Roma, Forno Rossetti: da 60 anni il pane a Centocelle

Letture: 407
Panificio Rossetti a Centocelle
Panificio Rossetti a Centocelle

di Virginia Di Falco

Panificio Rossetti a Centocelle vuol dire raccontare la storia di un forno di quartiere che sta qui dal 1956, anno in cui Alfredo Rossetti cominciò a fare il pane in una piccola bottega, ingrandendola un po’ alla volta, fino ad ampliare l’attività ai diversi magazzini così come sono oggi. Nel 1961 aggiunse al forno un negozietto tipo emporio, come usava allora, e con la moglie Fernanda diventò ben presto uno dei riferimenti per la spesa quotidiana della zona.

Panificio Rossetti, la pizza bianca
Panificio Rossetti, la pizza bianca

Alla morte del padre i figli Alfonso e Pietro, che avevano studiato e forse immaginato un futuro diverso e lontano dal forno, hanno dovuto fare i conti con un’eredità importante, a partire dalla responsabilità nei confronti della madre. Un’eredità, dunque, innanzitutto immateriale, quale è la cultura per la famiglia, per il lavoro, per la soddisfazione di avere un ruolo nella comunità di appartenenza. Ma anche una piccola azienda di famiglia ben avviata di cui tenere conto, a partire dai dipendenti e dalle possibilità offerte per il futuro dei propri figli.

Panificio Rossetti, il pane ai cereali
Panificio Rossetti, il pane ai cereali

Con i piedi ben piantati a terra, dunque, Alfonso una decina di anni fa ha permesso ad uno dei brand italiani della grande distribuzione, Pam-Panorama, di «mettere la loro bandierina sulla sua attività», come dice lui. Un gruppo nazionale che gli ha consentito, con un buon margine di discrezionalità decisionale, di agganciarsi al mercato in anni durante i quali con i morsi della crisi e della maggiore tassazione la sola attività del forno non sarebbe stata sufficiente. Oggi hanno 3 furgoni che consegnano il pane in città e una solida rete di consegne a domicilio. Con il valore aggiunto di essere rimasti il punto di riferimento per la generazione ‘della mattina presto’ – come racconta Alfonso – cioè quella dei vecchietti con i quali ci si conosce tutti per nome; ma anche per quella giovane e informata, catturata dai prodotti più di nicchia. Nel supermercato trovate infatti anche una linea bio così come, ad esempio, la mozzarella di bufala del caseificio Barlotti di Paestum, la porchetta di Ariccia IGP di Cioli, una bella selezione di formaggi artigianali e, soprattutto, l’ultima ‘creatura’ di Alfonso: una piccola enoteca ben fornita con prezzi concorrenziali.

Panificio Rossetti, la rosetta
Panificio Rossetti, la rosetta

Il core business (anche nel senso di cuore, alla romana) resta però il forno dove si trovano pane e pizza caldi ad ogni ora della giornata.
Dalla ricetta originale – e un po’ segreta – della rosetta, della cui tradizione la famiglia Rossetti va fiera; al mantenere il pane ‘sciapo’ per la clientela della provincia che lo chiede sempre; all’utilizzo di altre farine e cereali per la panificazione; dal pane all’olio in cassetta alla focaccia, fino alle diverse tipologie di pizza.

Panificio Rossetti, barrette cereali e uvetta
Panificio Rossetti, barrette cereali e uvetta

Un discorso a parte merita il lato dolci, a partire dal classico cornetto: un sapore che a molti rimanderà al ricordo della merenda scolastica di una volta, quando il riferimento era il panificio molto più che la pasticceria. Molto buoni anche gli altri dolci da prima colazione, dal ciambellone, semplice o variegato al cacao, al plum cake, soffice, ben lievitato e poco unto alla torta di mele con ricetta casalinga. Se invece vi trovate lì quando si sono appena sfornate le crostate, non perdete l’occasione di farvene tagliare una fetta. Anche perché, altro particolare importante, trovate un personale che lavora con garbo e competenza.

Panificio Rossetti, i cornetti
Panificio Rossetti, i cornetti
Panificio Rossetti, il plum cake
Panificio Rossetti, il plum cake

Un pezzo di Roma autentica, insomma, lontano mille miglia dalla dimensione solo turistica così come da quella dei locali modaioli mordi e fuggi – mordi e chiudi verrebbe da dire, ahimè. E non è un caso, forse, che la storia di una famiglia e di un quartiere sia tanto orgogliosamente legata alla produzione di un bene così primario e bello da raccontare come il pane.

Panificio Rossetti, la crostata appena sfornata
Panificio Rossetti, la crostata appena sfornata

Panificio Supermercato Rossetti
Via degli Olivi 54-58 (quartiere Centocelle)
Tel. 06.2311855 – 06.2311856
Aperti tutti i giorni: 7:30 – 14:00 e 16:30 – 20:15
Chiusi la domenica
Pagina Facebook sempre aggiornata