Spaghettini con acqua di limone, olio e provolone di Peppe Guida

Letture: 31763
Spaghettini con acqua di limone, olio e provolone di Peppe Guida
Spaghettini con acqua di limone, olio e provolone di Peppe Guida

Continua il ciclo delle ricette di Peppe Guida presentate al Pastificio dei Campi durante gli eventi “Indovina chi viene a cena?” con gli Jeunes Restaurateurs d’Europe.

Ricetta raccolta da Dora Sorrentino

 

Spaghettini con acqua di limone, olio e provolone

Di

Ingredienti

  • 280 gr di spaghettini
  • 3 limoni
  • Circa 1/2 litro di acqua
  • 100 gr di provolone del Monaco giovane
  • Olio extravergine q.b.
  • Pepe nero

Preparazione

Mettere le scorze di limone a macerare in acqua per una notte, dopo questo tempo scolatele e portate a bollore il prodotto ottenuto. Aggiungere gli Spaghettini e un po’ d'olio e cuocete aggiungendo acqua se c'è bisogno. Infine mantecate con il formaggio ed ultimate il piatto con pepe e un goccio d'olio.

23 commenti

  • Loredana Burgio

    (10 luglio 2015 - 14:21)

    immagino il profumo

  • ANTONIO RUSSO

    (10 luglio 2015 - 19:05)

    avrà un sapore speciale

  • Mimmo Gagliardi

    (10 luglio 2015 - 20:21)

    Peppe Guida è un top player!

  • Francesco

    (10 luglio 2015 - 23:10)

    Salve. La ricetta mi intriga non poco. In qualche modo mi fa pensare ad una nostra versione di una pasta stile cacio e pepe. Ora una domanda: gli spaghetti devono cuocere nell’acqua dove abbiamo tenuto a bagno le scorze? Sono in america adesso è mi piacerebbe cucinare questa ricetta per i miei yankees citando la vostra paternità ovviamente

  • Claudia

    (11 luglio 2015 - 18:01)

    Si ,Francesco,devono cuocere nell’acqua aromatizzata con le scorze di limone

  • paola cappucco

    (12 luglio 2015 - 00:19)

    uhmmmmmm spettacolari, da provare al piu’ presto!!!!

  • Giuseppe

    (15 luglio 2015 - 22:44)

    Wuaooo!!! Alla Peppe Guida spettacolare ! Scrivo dopo aver subito provato a fare la ricetta !!! Senza parole grazie Nonna Rosa!!!

  • Luigi

    (18 luglio 2015 - 10:51)

    ….che vino può incontrare questo superlativo spaghettino….?.?……

  • Franca

    (26 luglio 2015 - 12:43)

    Occorre mettere del sale?

  • Franca

    (26 luglio 2015 - 12:45)

    Se si, quando? Nell!acqua filtrata?

  • stefano

    (26 luglio 2015 - 14:59)

    280 gr di pasta in 1/2 litro d’acqua, chissà se sono volutamente errate querste ricette per scoraggiare le persone a cucinare per ovvi interessi di categoria….si indica come fare ma con qualche errorino fondamentale cosi che non ti riesce….

  • Antonio chef nunziata

    (12 settembre 2015 - 09:27)

    La bontà si vede nella semplicità!

  • Maria

    (14 settembre 2015 - 10:25)

    E’ vero Stefano, anch’io ho notato questa stupida abitudine quando pubblicano ricette, di fare colpo sul titolo ed essere imprecisi nel procedimento…. bha!

  • Luca

    (14 settembre 2015 - 21:15)

    Regola fondamentale : 1lt x 100gr di pasta e visto che c è del formaggio molto sapido 10/12gr di sale x 100gr di pasta ;)

  • Francesco

    (17 settembre 2015 - 21:21)

    Scusate forse sarà anche pochina ma immagino che qui gli spaghetti non debbano essere “scolati” bensì cuocere ed assorbire tutta l’acqua che è a tutti gli effetti il nostro condimento. Peace and love

  • luciano pignataro

    (17 settembre 2015 - 22:04)

    Sì, nel ‘700 10/12 grammi di sale per 100 grammi di pasta e un litro per ogni 100 grammi

  • barbara

    (31 ottobre 2015 - 09:04)

    Deliziosi. Ricetta da provare. Grazie Luciano.

  • massimo

    (26 dicembre 2015 - 19:39)

    Sara’ buona, ma la ricetta e’ scritta malissimo

  • Antonio Capuano

    (26 dicembre 2015 - 21:46)

    -Mettere le scorze di limone a macerare in acqua per una notte, dopo questo tempo scolatele e portate a bollore il prodotto ottenuto. Aggiungere gli Spaghettini e un po’ d’olio e cuocete aggiungendo acqua se c’è bisogno. Infine mantecate con il formaggio ed ultimate il piatto con pepe e un goccio d’olio.-
    Versione slow:
    “mettere le scorze di tre limoni – possibilmente non trattati di recente; oppure levarli bene, se non sono di produzione propria (per i limoni si usano trattamenti alquanto tossici) – e lasciarli macerare in 1/2 litro d’acqua per un’intera notte.
    Dopo questo tempo togliere dall’acqua le bucce (nel caso aggiungere altra acqua) e portare ad ebollizione la stessa acqua (aromatizzata al limone), salarla con 50 gr di sale marino e calare 280 gr di spaghettini (occhio alla cottura)
    Trascorsi – in genere 8-9 minuti – scolare la pasta e riporla nella stessa pentola (ancora calda) ma priva d’acqua e quindi aggiungere 100 gr di provolone del monaco giovane (quindi più polposo), poi olio extravergine – non molto aggressivo sennò copre il gusto di limone – e pepe nero q.b..; quindi condire e servire caldo.” Buon appetito.
    Grazie Luciano per aver riproposto quest’antica ricetta.
    P.S. E’ vero che sul web c’è bisogno di essere sintetici, ma per la cucina – come si sa – la velocità non è il miglior segreto!

  • Giancarlo

    (14 febbraio 2016 - 19:07)

    Secondo me il segreto di questa ricetta (che proverò sicuramente) è di non diluire quest’acqua aromatizzata. Visto che mezzo litro di acqua non basta neanche a cucinare dei tubettini, in una pentola a parte, in abbondante acqua, cucinare ad un quarto di cottura gli spaghettini (in maniera che si pieghino, almeno), poi scolarli e trasportarli nei 500 ml di acqua aromatizzata e poco salata che sta bollendo. Finire la cottura come da protocollo.

  • Andrea

    (15 febbraio 2016 - 17:18)

    La quantità d’acqua è per la cottura risottata e poi il formato di pasta sono spaghettini. Alla fine la pasta deve aver assorbito l’acqua e gli spaghetti devono risultare bavosi. Bisogna fare attenzione che resti nella padella una quantità residuale di liquido e olio affinché con il provolone e due tre salti della padella diano l’effetto bavoso.

  • chicca

    (18 febbraio 2016 - 14:16)

    Buongiorno , ma non avete idea di come si cucini ? L’acqua e giusta così non si scola si aggiunge il formaggio e crea una crema .io cucino sempre con poca acqua e non scolo quasi mai e viene più buona

  • Christian Morelli

    (1 luglio 2016 - 09:21)

    Antonio, 50g di sale sembrano un po’ tanti…magari 5g?

I commenti sono chiusi.