Timballo di zite di Ferdinando II di Borbone by Daniele Zunica

15/4/2012 8.1 MILA

Timballo di zite, foto di Alfosno Di Ottavio

Dal libro “la tavola del Re” – cronache dei Reali Offici di Rocca – Feste pubbliche e private alla corte dei Borbone. A cura di Nicoletta d’Arbitrio e Luca Ziviello. Edizioni scientifiche Italiane. 1997

La complessità della ricetta storica ed il tipo di preparazione comportano la realizzazione di un timballo per circa 25 persone.

Ricetta di Daniele Zunica, Zunica 1880 Hotel di Civitella del Tronto

Timballo di zite di Ferdinando II di Borbone

Ricetta di Daniele Zunica

  • 0.0/5Vota questa ricetta

Ingredienti per 25 persone

  • Ingredienti:
  • Zite di Gragnano sbollentate per qualche minuto
  • Spinaci lessati
  • Ragù di tre carni
  • Mozzarella di Campofelice tagliata a dadini
  • Parmigiano grattugiato
  • Uova bio "Melampo" battute
  • Sfoglia tirata a mano sbollentata per qualche minuto
  • Scrippelle
  • Carne macinata mista (polpettine di 4 mm)

Preparazione

In una bastardella imburrata di ca. 15 cm di altezza e 35 di diametro stendiamo un foglio di carta forno ed adagiamo come primo strato le scrippelle che faranno da base per il nostro ripieno. Copriamo il primo strato con il nostro ragù ed aggiungiamo gli spinaci, la mozzarella ed il parmigiano.
Il secondo strato è composto da una serie di zite sbollentate, l'uovo battuto per legare, le polpettine,il ragù, gli spinaci, la mozzarella ed il parmigiano.
A questo punto copriamo con la sfoglia tirata a mano e sbollentata ed aggiungiamo nuovamente l'uovo battuto per legare, le polpettine, il ragù, gli spinaci, la mozzarella ed il parmigiano come per il precedente strato.
Continuiamo con altri strati alternati di zite e sfoglia fino ad arrivare a 2 cm. dal bordo della bastardella e poi chiudiamo con uovo battuto e scrippelle.

Cottura:
In forno a 150° per circa 3 ore
Lasciar riposare per 1 ora affinchè rapprenda e servire a fette di ca. 3 cm.

Vini abbinati: Montepulciano d'Abruzzo