Amalfi, Sensi Restaurant: un nuovo locale protagonista di qualità in Costiera

3/12/2017 3.7 MILA
Enzo Calaudi, Alessandro Tormolino, Pasquale Franzese
Enzo Calaudi, Alessandro Tormolino, Pasquale Franzese

di Francesca Faratro

Il Sensi Restaurant ad Amalfi è un nuovo ristorante dalla vista spettacolare sul mare della Costiera, aperto la scorsa estate da tre giovani imprenditori.

Sensi, la sala esterna
Sensi, la sala esterna
Sensi - la sala
Sensi – la sala

Il loro è un progetto ambizioso, che guarda lontano, ai palati di tutto il mondo: lo chef è Alessandro Tormolino, gestore assieme a Pasquale Franzese,  direttore di sala  ed Enzo Calaudi, manager del ristorante e titolare della struttura con la moglie Francesca.

Sensi - Dettaglio
Sensi – Dettaglio

La cucina proposta guarda con rispetto alla tradizione della Costiera, con particolare attenzione alle materie prime, mettendo al servizio di ricette consolidate una buona tecnica e un’esperienza maturata negli anni.

Sensi - la cucina
Sensi – la cucina

“Gusto della tradizione & piacere dell’innovazione”, le linee guida di un menù che cambia di stagione in stagione e che guarda costantemente alle ricette che hanno fatto la storia gastronomica della Costiera tutta.

Sensi - Lo chef's table
Sensi – Lo chef’s table

Cominciamo la nostra esperienza con le bollicine rosè dell’azienda francese Ruinart, champagne di facile beva e da tutto pasto, con un perlage fine e con sentori accentuati di rosa canina, ciliegia e frutti rossi.

Sensi - Ruinart Rose'
Sensi – Ruinart Rose’

Per iniziare, una selezione di pane servita in un piatto in ceramica studiato apposta per i diversi formati presentati: i grissini, il pane alle olive, il pane ai cereali, le focaccine con i pomodorini e i panini con friarielli disidratati, tutti fragranti e ben lievitati.

Sensi - il pane
Sensi – il pane

Il benvenuto dello chef è un gioco di forme e consistenze che fa un salto nel passato con sapori e profumi e poi ci fa ritornare al presente con buoni esercizi di tecnica: un piccolo barattolino contenente una mousse di parmigiana di melanzane con gelèes di crostacei, fava di Tonka e noci con una copertura di ricotta bruciata;  dall’altra parte invece, sempre una mousse ma di broccoli, acciughe e mandorle, adagiata su chips di riso soffiato al nero di seppia.

Sensi - Il benvenuto dello chef
Sensi – Il benvenuto dello chef

Come antipasto scegliamo i gamberi in pasta kataifi su salsa di patate al limone con spinaci e piccole crocchè all’aglio nero, nell’insieme croccante e gradevole.

Sensi - Gamberi in pasta kataiki su crema di patate al limone
Sensi – Gamberi in pasta kataiki su crema di patate al limone

Continuiamo con la tradizione di Amalfi, con le linguine al limone servite con carpaccio di alici, salsa tonnata e noci. Piatto ricco ma abbastanza equilibrato tra acidità e morbidezza.

Sensi - Linguine al limone con le alici e pasta alla Nerano
Sensi – Linguine al limone con le alici e pasta alla Nerano

A seguire optiamo per un classico, la pasta con il sugo alla Nerano, ancora linguine, che questa volta vira decisamente su note vegetali, con le zucchine ed i loro fiori ben amalgamati fra loro.

Tra i secondi di pesce, molto buona la ricciola con giardiniera di verdure, topinambur affumicato e sentori di mandarino; più complesso invece l’altro secondo piatto: la rana pescatrice in crosta di menta e zenzero con salsa di zucchine alla scapece, rapa rossa, burrata e cavolo nero grigliato.

Sensi - Ricciola con topinambour e giardiniera di verdure
Sensi – Ricciola con topinambour e giardiniera di verdure
Sensi - Rana pescatrice in crosta di menta e zenzero
Sensi – Rana pescatrice in crosta di menta e zenzero

Chiudiamo in dolcezza con un pre – dessert,  una tagliatella di melograno,  yogurt di bufala e caffè.

Sensi - Tagliatelle al melograno su yogurt di bufala e caffe'
Sensi – Tagliatelle al melograno su yogurt di bufala e caffe’
Sensi - Petits fours
Sensi – Petits fours

I dolci in carta catturano l’attenzione dei più golosi con delle interessanti proposte stagionali.
Scegliamo “il mandarino”,  con tartellette ripiene di salsa al mandarino, mousse di burrata, noci e gelato al latte di soia e “la mela annurca”, con un tortino caldo di nocciole, frutti rossi e gelato affumicato alla vaniglia.

Sensi - Il mandarino
Sensi – Il mandarino
Sensi - La mela annurca
Sensi – La mela annurca

Nel complesso una esperienza che, grazie ad una cucina raffinata ma anche molto immediata per ricette e sapori, ad un servizio di grande garbo e professionalità, accomodati in una sala che si affaccia su uno dei panorami più belli del mondo, coinvolgerà – nomen omen –  con soddisfazione tutti i vostri sensi.

Sensi Restaurant
Via Pietro Comite, 4

Tel. 089 871183
[email protected]
www.sensiamalfi.it
Aperto tutti i giorni sia a pranzo che a cena