Artisti emergenti cercasi | Cantina Kaltern annuncia la nuova edizione del Concorso Kunst.stück per l’etichetta d’arte della vendemmia 2018

21/3/2020 748
Cantina Kaltern - Artisti Emergenti Cercasi
Cantina Kaltern – Artisti Emergenti Cercasi

Cantina Kaltern, una delle aziende vitivinicole più importanti dell’Alto Adige, lancia la quarta edizione di KUNST.STÜCK (alias “opera d’arte”), progetto rivolto ad ARTISTI EMERGENTI, chiamati a realizzare un’etichetta che sappia interpretare il vitigno più rappresentativo dell’annata. Il progetto kunst.stück nasce per raccogliere, come una collana, le “opere d’arte della Natura”, dedicando loro UN’ETICHETTA SPECIALE E UN’EDIZIONE LIMITATA.

Il tema del concorso di quest’anno è “BACIATO DAL SOLE” ed è dedicato al Merlot Riserva che nella calda annata 2018 ha visto le sue uve maturare davvero alla perfezione.

IL BANDO PER GLI ARTISTI È APERTO FINO AL 6 APRILE 2020 (H 12.00) E IL PREMIO PER LA MIGLIORE ETICHETTA È DI 1.000 €. Ulteriori dettagli relativi al concorso sono disponibili sul sito di Cantina Kaltern:
https://bit.ly/31QqKbV . Le etichette d’arte pervenute saranno esaminate da una giuria interna, che ne selezionerà 5 da pubblicare sul sito di Cantina Kaltern. Qui saranno gli utenti – “wine lovers” e non – a votare la loro “etichetta del cuore”, decretando così il vincitore del concorso, che avrà anche la possibilità di esporre altre sue opere al winecenter di Cantina Kaltern, vinoteca e contemporaneo spazio espositivo della tenuta.

L’idea ispiratrice del progetto kunst.stück è che ogni anno ci sia una varietà che meglio delle altre abbia interpretato la stagione.
Nelle passate edizioni del concorso sono stati scelti prima il PINOT BIANCO 2014, interpretato dall’artista per passione Claudio Paternoster, il KALTERERSEE 2016, rappresentato dal designer e docente milanese Stefano Mandato, e poi è stata la volta del CABERNET SAUVIGNON RISERVA 2015, presentato con l’etichetta realizzata dalla giovane artista Margit Pittschieler.
*
Cantina Kaltern è oggi, con i suoi 650 soci ed i loro 450 ettari di vigneto, la più importante interprete della Schiava versione Lago di Caldaro (Kalterersee Doc) e una delle voci più significative della viticoltura dell’Alto Adige. Dall’anno scorso, inoltre, Cantina Kaltern si può fregiare della certificazione Fair’n Green, marchio della viticoltura sostenibile nato in Germania con lo scopo di rendere misurabili e verificabili gli obiettivi di sostenibilità aziendale. La gamma di Cantina Kaltern si declina in diverse linee di prodotto, al vertice delle quali ci sono i cinque vini Quintessenz che rappresentano, come dice il nome, l’essenza dell’espressione dell’azienda.