Per Bastianich il Molise esiste. Forse. Ma sembra un posto da sfigati

12/1/2018 5.5 MILA
Campobasso

di Giustino Catalano

Accade anche questo.

Alle volte credi che una cosa che sia vicino casa sia un luogo bellissimo e poi ti accorgi che è un posto da sfigati.

Lo dice Bastianich e c’è da crederci.

Lui viene da New York che è un posto figo e ganzo assai (quando ero giovane si diceva così tra i giovani).

Così accade che il concorrente di Master Chef dice di essere di Campobasso e lui ribatte “dov’è? Sembra un posto da sfigati”.

Ed io che ogni volta che passando dal Sannio beneventano entro nel Sannio molisano e ne resto affascinato da come sia rimasto incontaminato dai Sanniti ad oggi?

Sono sfigato pure io.

E sono sfigati tutti i “campuvascian” (abitanti di Campobasso in dialetto locale) che sono costretti a vivere nel terzo capoluogo di provincia per altitudine (prima Potenza e L’Aquila) d’Italia, all’ombra di un castello quattrocentesco perfettamente conservato, a pochi chilometri da vestigia di oltre 3000 anni fa e con attorno una natura che ancora oggi fornisce di ogni ben di Dio, ivi inclusi i tartufi, i funghi porcini, gli agnelli, i formaggi e latticini, ecc.

Un piccolo mondo antico dove risiedono oltre 10.000 universitari e 42.000 abitanti.

Un mondo di sfigati.

Non può che essere vero se lo dice il saggio e sapiente Bastianich.

Nel frattempo a Potenza tremano e a Cosenza stanno cercando di affrettarsi nel dotarsi di qualche grattacielo e linea metropolitana che li renda più interessanti e soprattutto fighi.

Ora se Bastianich vuole recuperare deve per forza andare a Campobasso a tenere una serata gratuita dove serve un piatto tradizionale newyorkese.

Cosa? Peanut butter sandwich? E cos’è?… sembra un piatto da sfigati. :D

 

2 commenti

    antonio

    (12 gennaio 2018 - 17:08)

    Grandioso! Ma con quella faccia da presuntuoso cosa vuoi aspettarti da queste starlette televisive…… Io in Molise ho avuto tra le più belle esperienze gastronomiche e ambientali e sinceramente meglio che Bastianich ci stia alla larga, così non si contamina. Grazie Giustino.

    alex

    (13 gennaio 2018 - 16:02)

    ha ragione Bastianich!!!

I commenti sono chiusi.