Bischerate d’Estate 012: Daniela Ferolla, la volpe Cilentana e l’uva

25/6/2018 784
Osteria del Notaro, crocche' e pasta cresciuta
Osteria del Notaro, crocche’ e pasta cresciuta

di Marco Galetti

Osteria del Notaro, frittura di pesce
Osteria del Notaro, frittura di pesce

Lasciato alle spalle, bruciate dal sole Cilentano, il mare di Ascea, si profila una strada tutta curve nella speranza d’imbattersi in senso letterale e figurato del profilo tutto curve della Cilentana Daniela Ferolla, la splendida Miss Italia di Ceraso… (continua)

Pur non avendo un passato Cilentano,  il milanese in vacanza e in cerca di food, sa già adeguare il passo al ritmo del territorio sicuramente più umano e più slow.
Mi allontano quindi dal mare in direzione di Ceraso, piccolo e grazioso paese collinare sede di set televisivi e cinematografici, la mia destinazione è l’Osteria del Notaro del cordiale Augusto Notaroberto.

Circondati dagli ulivi, l’olio che troverete a tavola è prodotto dall’azienda di famiglia, andrete a colpo sicuro con i fritti, dopo un assaggio di crocchè di patate e degli imperdibili ruspitieddi, bocconcini fritti di pasta cresciuta, sarà possibile chiudere il cerchio e in bellezza con una frittura di pesce dove freschezza della materia prima e unto non percepito,  regaleranno piacevolissime sensazioni  amplificate alla vista del prezzo, nemmeno dieci euro per una frittura, dopo aver testato la qualità.

Osteria del Notaro
Via Isca 19
Ceraso SA
0974 61294

Sulle strade buie e deserte che collegano l’entroterra al mare, incontro, per il secondo anno consecutivo una volpe (animale notoriamente furbo, infatti ha scelto di vivere in Cilento) che mi guarda per una frazione di secondo dritto nei fari, poi lascia le luci, la strada asfaltata e la favola di Fedro con queste parole: Daniela Ferolla, beato chi riesce a raggiungerla…
Mia cara Miss, cantavano gli Squallor, che ce l’avevano lungo, lo sguardo sul futuro…

2 commenti

    Enrico Malgi

    (25 giugno 2018 - 11:10)

    Che cosa mi sono perso! Dov’ero? C’è ancora tempo per recuperare? Spero di sì.

    Marco Galetti

    (25 giugno 2018 - 16:06)

    Ci sono stato con un altro amico che, per la generosità che lo contraddistingue, si è messo, per mio conto, alla ricerca di una miss provando a seguire il suo profumo inebriante per i vicoli del paese, tu questo per me non l’avresti fatto… il fatto che fossi in cassa impegnato a pagare il conto ti giustifica solo parzialmente, ma di una cosa, per onestà intellettuale devo ringraziarti, il cicerone che mi hai procurato ieri, alla velocità della luce ha messo in luce le bellezze di mezza costa Cilentana e questo non è da tutti, caro Spider Baffo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.