Bombeer, il “ritorno” di Christian Vieri in Australia passa dalla sua birra

17/5/2022 785
Michele Chirchirillo, Christian Vieri, Barbara Guerra
Michele Circhirillo, Christian Vieri, Barbara Guerra

 

di Emanuela Sorrentino

La birra Bombeer di Christian Vieri arriva in Australia, e lo fa anche attraverso “48h Pizza e Gnocchi Bar”, importante realtà di Melbourne che lo scorso anno si è posizionata al primo posto di 50 Top Pizza Oceania. La birra del campione, quindi, nella pizzeria Campione del Mondo in Australia, aspetta che Christian Vieri vada, anzi torni, proprio in Australia per promuovere ancor più il suo prodotto assieme agli altri soci e agli importatori che lavorano nel Continente e per stringere accordi commerciali e distributivi con altre realtà territoriali dopo “48h Pizza e Gnocchi Bar”, partner senz’altro di rilievo.
Michele Circhirillo, co-fondatore ed executive chef di “48h Pizza e Gnocchi Bar” (il nome si ispira al tempo minimo di lievitazione per avere un impasto pizza fragrante) aspetta Vieri nel suo locale: ha particolarmente a cuore i prodotti italiani, presenti nelle sue ricette, molte delle quali video, registrate per 50 Top Pizza. Ed ora spazio anche alla birra del celebre calciatore che è proposta nel suo noto locale.
E proprio Barbara Guerra, co fondatrice di 50 Top Pizza è stata presente con Vieri alla consegna della prima bottiglia, segno che la classifica delle migliori pizzerie crea sempre più aggregazione, favorisce la valorizzazione e l’esportazione di prodotti italiani nel mondo e si pone come importante motore economico. “La pizza è socializzazione e condivisione e il mondo pizza costituisce – spiega Barbara Guerra – un importante e fondamentale catalizzatore di mode, bisogni di mercato, gusti e in un certo senso favorisce la diffusione anche di prodotti ad esso collegati come possono essere le bevande e, in questo caso, la birra di Vieri”.
La Bombeer (particolarmente adatto il nome scelto) è la birra del campione che dopo essere stata distribuita in Italia è sbarcata in molti paesi sia europei (Svizzera, Francia, Spagna, Austria, ecc) che extra europei, a partire dagli Usa fino all’Oceania, e punta a raggiungere un numero sempre maggiore di pizzerie. Una sorta di ritorno a casa per Bobo, che a 4 anni emigrò proprio in Australia e si avvicinò al calcio. Assieme a Bobo gli altri due soci e founder di Bombeer sono Fabrizio Vallongo e Driss El Faria.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.