Calabria: la linea di prodotti ‘Naturalmente’ di Caterina Ceraudo dell’omonima azienda agricola

21/1/2023 371
Naturalmente - la linea di Caterina Ceraudo
Naturalmente – la linea di Caterina Ceraudo

di Chiara Giorleo

L’avventura della famiglia Ceraudo parte negli anni ’90 sulla costa ionica calabrese dalla determinazione di Roberto Ceraudo nel dedicarsi alla produzione biologica con un approccio territoriale autentico che, non a caso, li ha portati e diventare riferimento considerevole di questa terra in Italia e oltre.
Oggi è affiancato dai figli: Giuseppe e Susy, impegnati nella produzione e nella promozione di vini e olio e Caterina, chef dell’affermato ristorante di famiglia, Dattilo, una stella Michelin, fiore all’occhiello di quello che oggi è un wine resort all’interno di un casolare del ‘600.

‘Naturalmente’ è una delle ultime iniziative di una famiglia che non smette mai di investire, mettersi in gioco, divertire e divertirsi. Una linea pensata da Caterina e la sua brigata per esportare il mondo Ceraudo in tutta Italia. Un progetto in divenire lanciato nel 2021 che vede, per il momento, la produzione di succhi di frutta e marmellate, tutti provenienti dall’azienda agricola della famiglia, certificata bio da oltre trent’anni ormai. “Il nome scelto, Naturalmente, prende proprio ispirazione dalla terra e dal principio cardine di tutta la produzione Ceraudo, la salubrità” commenta Susy.

A questi prodotti, in occasione del Natale 2022, si è affiancato per la prima volta il ‘Panettone Classico’ che, insieme ai succhi e alle marmellate, ho trovato eccellente. Caterina lo racconta nel dettaglio così: “I miei panettoni vantano una lievitazione di 42 ore con 5 passaggi d’impastamento e una lavorazione artigianale con ‘pirlatura’ manuale, nel pieno rispetto della tradizione. La paziente preparazione prevede anche 7 ore di riposo a testa in giù. Utilizziamo prodotti di nostra produzione come i canditi ottenuti dal nostro agrumeto e il nostro miele. Tra gli ingredienti di maggior prestigio si annoverano farina di grano 100% italiano, tuorlo di uova ottenute da galline italiane allevate a terra, burro italiano di alta qualità, lievito madre decennale e vaniglia bourbon del Madagascar. Il confezionamento, avviene manualmente”.

Seppur fuori tempo, non posso esimermi dall’aggiungere qualche nota. Particolarmente soffice. I canditi: scorza di arancia, di limone e di un verace bergamotto, insieme all’uvetta, sono perfettamente distribuiti dando continuità ed equilibrio a ciascun morso. il delizioso profumo di burro è arricchito da un soffio originale di spezie, a partire dalla cannella, perfettamente integrato. Nessun elemento in posizione sovrastante per un assaggio armonioso che piace a tutti.

I succhi, in vetro, sono tutti da agrumi in purezza: arancia, mandarino e pompelmo. Sono deliziosi, tutt’altro che stucchevoli; insomma, come le marmellate (arance amare con scorza e mandarini): genuini, è proprio il caso di dirlo.

Complimenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.