Campoceraso 2014 Taurasi docg Struzziero

24/11/2019 678
Campoceraso 2014 Taurasi Struzziero
Campoceraso 2014 Taurasi Struzziero

Campoceraso, un nome dolce per chi si occupa di vino da tanto tempo. È il nome del Taurasi di Mario Struzziero che il prossimo anno compie cento anni, in pratica l’azienda più antica del rosso irpino dopo Mastroberardino.
Annate dopo annate, tutte fatte alla vecchia maniera in botti grandi dopo l’aglianico riposa tranquillo per uscire senza fretta. Infatti l’ultimo nato di Mario è il 2014, annata decisamente pimpante e spettacolare. Lo proviamo esattamente come va bevuto, in un bel pranzo di famiglia con mallone, caciocavallo, pasta con il ragù e brasato di carne ai funghi porcini. In queste circostante il Taurasi giovane ritrova la sua vera ragion d’essere, un grande compagno di viaggio per piatti robusti e strutturati, magari mentre fuori butta acqua, tanta acqua.
La vera anima tradizionale di questo rosso che parte acido e diventa morbido e complesso solo con il passare degli anni.

STRUZZIERO
VENTICANO (AV)
Corso L. Cadorna, 216
Tel. 0825 965065
www.struzziero.it
Ettari: 14 di proprietà.
Bottiglie: 300.000

Un commento

    Francesco Mondelli

    Mio padre che bevendo solo vino si avvicinò anch’egli ai cento amava ripetere:Più acqua viene giù più vino bisogna mandar giù.Per me uno dei grandi Irpini ma come giustamente sottolineato da sposare convenientemente ciò con una tavola adeguata FM

    24 novembre 2019 - 05:41

I commenti sono chiusi.