Capezzana vini di Toscana antica ed eterna

24/5/2019 1.8 MILA
Trebbiano 2017Igt Capezzana
Trebbiano 2017Igt Capezzana

di Marina Betto

Siamo sulle colline di Montalbano vicino Prato ma vicinissimi anche a Firenze dove si estende la DOCG Carmignano, qui è situata Capezzana azienda che fa vini biologici dal 2008 ed è certificata dal 2015. Sorelle e fratelli Contini Bonacossi si occupano di agricoltura collaborando insieme ognuno con le sue competenze portando avanti una tradizione familiare antichissima ( più di 1200 anni). Su queste colline i Medici andavano a caccia e vi trascorrevano l’estate al Barco Reale , area protetta dal 1626, in un clima difeso a nord dall’Appennino che sente l’influsso del mare e delle sue brezze. Benedetta che abita proprio in via Spazzavento sa bene qual’è il clima del posto, conosce la biodiversità di quei luoghi, di quei terreni, delle esposizioni, l’estrema disomogeneità in vigna fatta qui di Galestro, lì di argille affioranti. “Questa caoticità è quello che differenzia i nostri vini” diceva il fratello Vittorio ed è questa biodiversità che viene analizzata e studiata anche con la collaborazione dell’Università di Firenze. La cantina costruita nel 1938 dall’ architetto Michelucci si è popolata così di lieviti indigeni nella tinaia di fermentazione con le sue belle capriate in ferro, gli unici che agiscono perchè l’uso dei lieviti selezionati non è mai stato contemplato. Capezzana sono 650 ettari di cui settantotto a vigneti e centoquaranta ad olivi il resto è seminativo e area boschiva. Sangiovese, Cabernet Sauvignon e Franc, Canaiolo, Trebbiano, Chardonnay, San Colombano, Merlot e Syrah sono i vitigni di Capezzana ora vecchie viti di 50 anni ora giovani viti da poco piantate per una produzione vinicola che gira intorno alle 400.000 mila bottiglie. La percentuale di vino esportato è del 50% negli Stati Uniti, in Inghilterra, Germania e Canada. Il Trebbiano IGT nasce nel 2000 fatto con un clone frutto di una selezione massale nelle vigne di proprietà. Si lavora molto sull’estrazione con il Trebbiano che non è vitigno aromatico per dare al vino concentrazione e struttura e si esce oltre un anno dopo la vendemmia. L’annata 2017 difficile e problematica ha sfornato solo 3500 bottiglie quando solitamente se ne producono il doppio; nel bicchiere  sprigiona potenza e persistenza con un sorso pieno e corposo.  Il 1925 è il primo anno di produzione del vino ” Villa di Capezzana” 2016 Carmignano DOCG il vino storico dell’azienda voluto dai nonni collezionisti d’arte; la 2016 è una  buona annata con tannino setoso e tanta freschezza con riconoscimenti olfattivi di piccoli frutti rossi seguiti dal pepe e le spezie dolci, le erbe aromatiche.

Villa di Capezzana 2016 Carmignano DOCG e il Villa di Capezzana 10 anni 2009 Carmignano DOCG
Villa di Capezzana 2016 Carmignano DOCG e il Villa di Capezzana 10 anni 2009 Carmignano DOCG

Dal 2006 hanno deciso di far fare al vino un lunghissimo affinamento nasce così il  Villa di Capezzana “10 anni “2009 Carmignano DOCG con  profumi evoluti e complessi di pot pourri di fiori, spezie e scorza di arance secche, prugne cotte. La bocca è percorsa dalla liquerizia con una lunga persistenza. Trefiano Riserva  2015 Carmignano DOCG è un sorso più verticale, un vino che unisce terra e mare, è fresco, agile, snello e scalpitante con tannino stretto e ficcante.

Trefiano Riserva 2015 Carmignano DOCG con abbacchio alla maremmana
Trefiano Riserva 2015 Carmignano DOCG con abbacchio alla maremmana

Di quest’annata sono state prodotte solo 4000 bottiglie. Ugo Contini Bonacossi 2015 svela  una vena più dolce, più morbida. Ghiaie della Furba 2016 IGT composto da un 50% di Cabernet Sauvignon, 25%  Syrah e 25% Merlot è un sorso semplice  e nitido di grande piacevolezza.

Ugo Contini Bonacossi 2015 IGT
Ugo Contini Bonacossi 2015 IGT

Il Vinsanto  Riserva 2011 Carmignano DOC dal brillante color ambra, fulvo è l’emblema di un vino dolce quasi scomparso, degno compagno di formaggi morbidi e cremosi, anche erborinati con i quali si può concludere un pasto al posto del dessert.

Vinsanto Riserva 2011 Carmignano Doc
Vinsanto Riserva 2011 Carmignano Doc

Lascia in bocca il sapore del miele di corbezzolo e del vino cotto, della carruba e una sensazione sapida e fresca dovuta anche ad una sapiente mescolanza di uve mature e meno mature ( Trebbiano, Canaiolo Bianco, San Colombano)messe ad appassire sui graticci.

Tenuta di Capezzana S.r.l
Via di Capezzana 100-59015 Carmignano (PO)
Tel. 0558706005
www.capezzana.it