Cena di auguri slow natale 2021

22/12/2021 951

di Marco Contursi

Certi posti hanno per me un valore che va oltre le mura, Famiglia Principe 1968, osteria di Nocera è uno di questi. Qui nacque la condotta slow food dell’agro nocerino sarnese, in versione rinnovata, ben 13 anni fa. Lorenzo Principe fu il primo a credere in un progetto di promozione territoriale, senza scopo di lucro, anzi, dove i soldi che li rimettevi di tasca tua.

Lenza, Verrone, Pastore
Lenza, Verrone, Pastore

Il primo evento slow dopo due anni di assenza a causa del covid non poteva che essere qui, e non poteva che essere una cena a 10 mani, coi 5 chef delle Osterie del territorio presenti sulla guida di Slow Food: O Romano a Sarno, Famiglia Principe 1968 a Nocera Superiore, la Cantina del Vescovo a Nocera Inferiore, O Ca Bistrò a Nocera Inferiore, la Pignata a Bracigliano. Presenti anche alcuni amici produttori di ottimi vini, Guido Lenza, Paolo Verrone e Giuseppe Pastore coi suoi liquori.

Don Vincenzo Principe
Don Vincenzo Principe
gli Chef
gli Chef
la piccola tavola slow
la piccola tavola slow

Due anni fa vennero oltre cento persone, oggi eravamo un terzo, ma è stata ugualmente una bella festa. I piatti, che ve lo dico a fare, eccellenti.

Cena di auguri slow natale 2021
Cena di auguri slow natale 2021

Le foto parlano ma non possono raccontarvi del migliore gateau di patate mai mangiato, dove si sentiva la rusticità dell’ortaggio, oltre che un ripieno goloso e una profumata salsa di san marzano, di salumi e formaggi, la delicatezza e l’eleganza della zuppa di ceci e zucca, a cui una fetta di salamella paesana regalava una marcia in più, della sontuosa e stagionalissima lasagna di broccoli e salsiccia, del ricco e squisito tacchino ripieno di porcini e castagne, del saporito mallone, piatto della memoria contadina a base di erbe spontanee, dei dolci fatti con le proprie confetture, buonissimi come quelli delle nostre nonne.

Gateau contadino
Gateau contadino
Lasagna broccoli e salsiccia
Lasagna broccoli e salsiccia
Zuppa ceci e zucca
Zuppa ceci e zucca
Tacchino ripieno e mallone
Tacchino ripieno e mallone
il dolce
il dolce

Tutto davvero buonissimo, d’altronde, nell’agro nocerino sarnese, per prodotti della terra e maestria nel trasformarli, non siamo secondi a nessuno.

Gabry
Gabry
Vigna Castello
Vigna Castello
La Vrora
La Vrora

Ci manca il vino ed ecco gli amici accorrere dalle colline salernitane e cilentane. Sorprendente il Gabry, metodo ancestrale da uve piedirosso di Lenza, elegante il Vigna Castello di Verrone da vigne in altura, e la morbidezza del Valentinia, aglianico salernitano, addolcito dagli anni? Una stilla di falanghina spumante a resettare il palato dai dolci e poi, la “Vrora” liquore alchemico di Giuseppe Pastore, dalla ricetta segreta a base di erbe selvatiche cilentane. Gli amici c’erano tutti, quelli della Piccola Tavola, senza i quali non avremmo creato e portato avanti la condotta, quelli del liceo che mi hanno sempre sostenuto e sono venuti nonostante giocasse il Napoli, quelli della prima ora slow come Rudy e quelli nuovi appassionati di cibo ed arte come Giuseppe. A suggellare il tutto lo sguardo sornione ma attento di Don Vincenzo Principe, memoria storia della ristorazione dell’agro nocerino sarnese, e padre di Lorenzo e Antonella. Questo mio scritto è un grazie a chi di domenica sera, dopo una giornata di lavoro è venuto a cucinare senza compenso per non far morire una idea, quella di un agro nocerino sarnese, conosciuto dovunque non per i “guasti” di politica e camorra ma per i suoi splendidi prodotti. Grazie Gaetano e Antonietta Cerrato, Lorenzo e Antonella Principe, Antonio e Giovanna Pepe, Gerardo e Mafalda Figliolia, Gianluca e Rosario Califano. Ancora una volta, grazie a Voi, le persone si sono alzate da tavola dicendo: “Questo agro nocerino, sempre una bella sorpresa”. Sempre onorato ed orgoglioso di essere il vostro fiduciario Slow.

Un commento

    Francesco Mondelli

    Avere fiducia nel fiduciario non “lento”vuoi nel fisico ma soprattutto di mente fa bene a se stessi e alla natura.Invdia pura per non esserci stato ma allo stato attuale non posso permettermi purtroppo programmi fuori dal normale.FM

    22 Dicembre 2021 - 11:17Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.