ApropositodiAutoctono…Il Chiacaia Bianco Puglia Igt da Minutolo di Donato Giuliani

2/11/2016 1.1 MILA
Chiancaia Igt Puglia bianco di Giuliani
Chiancaia Igt Puglia bianco di Giuliani

di Andrea De Palma
Ormai lo conoscete tutti e benissimo il Minutolo semi-aromatico, vitigno riesumato dalle vigne della Doc Locorotondo, quasi vent’anni orsono.

Lasciamo stare la lotta sulla primogenitura che non finirà mai, ma concentriamoci su un vitigno, che ormai si sta affermando ovunque in Puglia e piace tanto ai mercati, sempre meno diffidenti verso una regione erroneamente definita solo rossista.

E, vi sta parlando uno che ama i rossi, ma non accetta l’idea che quando i vini sono buono devono essere snobbati.

Chiancaia Igt Puglia bianco retro
Chiancaia Igt Puglia bianco retro

Non mi stancherò mai di dire che in Puglia ci sono zone vocate per i bianchi, ma non mancano ottime versioni ovunque. Oggi si soffermiamo sul Minutolo di Donato Giuliani, ma fra i vitigni più diffusi e ben vinificati c’è il Fiano Campano, di cui ne parleremo in seguito.

Lui, Donato, è un grande interprete del Primitivo Doc di Gioia del Colle; sempre aderente alla tradizione e privo di note ruffiano. Ma, oggi parliamo del suo nuovo bianco da uve Minutolo, un vino che nasce a 300 metri di altezza, da terreni calcarei e ricchi di scheletro in zona Canale, dove prima sembra, ci passava un fiume.

Terreni e altitudine ideale, il vigneto giovanissimo, è frutto di una selezione massale di vecchi vitigni di famiglia, e le aspettative sono ben ripagate.

Ogni carattere organolettico, dai profumi al gusto, si mostrano attenuati ma ben presenti, a causa della giovane età del vigneto, che già oggi mostra tanta voglia di emergere.

Pulizia e freschezza sono il filo conduttore olfattivo, dalle note floreali e fruttate come la pesca bianca e quelle vegetali come la mandorla fresca. Il colore giallo paglierino scarico, riporta ai vini del nord, il suo carattere semi aromatico confonde chiunque, ed è questo il punto forte di questo vitigno.

Al gusto è proprio lui… secco, con un corpo scarico ma incisivo, fatto di freschezza e note saline e minerali dovute al terreno. Pulita la corrispondenza con gusto-olfattiva, fatta di fiori e frutto. Man mano che il bicchiere si scalda, emergono le classiche note agrumate e di erbe fresche.

Insomma, tutto sto discorso per dirvi che, come abbinamento ci stava benissimo su questa Linguina con crostacei e canocchie fresche. Ottimo esempio di matrimonio d’amore.

Linguina ai crostacei
Linguina ai crostacei

Chiancaia bianco Puglia Igt
Vitigno: Minutolo
Fermentazione e maturazione in acciaio con lieviti autoctoni
Costo: intorno ai € 10,00

Vitivinicola Giuliani
Via Gioia Canale, 18 – 70010 Turi (BA)
Tel: 080.89.15.335 – Cell: 334.52.91.096
info@vitivinicolagiuliani.com – www.vitivinicolagiuliani.com