Crub a Cava de Tirreni, un bistrot di mare al giusto prezzo

15/10/2018 6.1 MILA
Chef Pernice
Chef Pernice

di Marco Contursi
Francesco Palumbo è un giovane imprenditore, che da qualche anno ha deciso di investire nel food. Francesco Palumbo è un ragazzo di una simpatia immediata, per nulla altezzoso, nonostante ricopra la carica di numero uno in una delle associazioni di industriali più importanti della Campania.

Crub - la sala
Crub – la sala

Originario di Nocera Inferiore, e appassionato di buona cucina, dopo una felice esperienza toscana, ha deciso di aprire un ristorante vicino casa. Ha scelto i portici medievali, della bellissima Cava dei Tirreni ed ecco, da pochi mesi, nascere Crub.

La brigata di cucina giovane e motivata, è guidata con mano sicura dallo chef Mattia Pernice, che seppur appena 25enne vanta un curriculum di tutto rispetto, mentre Salvatore Alfano dirige con garbo e professionalità il servizio in sala.

Crub - frutti di mare
Crub – frutti di mare
Crub - banco del pesce
Crub – banco del pesce

Pesce vivo, ma nel senso letterale del termine, frutti di mare da tutto il mondo (grande selezione di ostriche) e ricca carta dei vini, soprattutto bollicine, sia italiane che francesi. Come si evince, un locale di fascia medio alta, per offerta e servizio, con un costo medio di circa 40-60 euro, vini esclusi. Non sono pochi ma rapportati all’offerta, veramente difficile da trovare di questa varietà e freschezza, rendono questo locale meritevole di essere visitato dagli amanti della cucina di mare, del crudo in primis.

Crub - aperitivo
Crub – aperitivo
Crub - cestino del pane
Crub – cestino del pane

Ho cenato qui e sono rimasto contento, abbinando i piatti con alcuni vini delle cantine Verrone e Lunarossa, bravissimi vignaioli salernitani ( il vigna giropoggio rosato e il quartara, i miei preferiti stasera). Si parte con uno sfizioso aperitivo di cozze pelose gratinate, crostino burro e alici di Cetara, polpette e panzarotti e degli ottimi gamberi in tempura. Qui la bollicina è d’obbligo. La carta ne è davvero ricca, sia italiane che francesi, per tutte le tasche e per tutti i palati.

La mousse di patata e polvere di olive nere, ha un cuore gustoso di calamaro mentre la tartarre di gamberi è eccellente e se la maionese di accompagnamento fosse stata al lime (un tocco di acidità) , il piatto sarebbe stato perfetto. La qualità della materia prima non si discute, è il top.

Crub - mousse patata
Crub – mousse patata
Crub - tartarre gamberi
Crub – tartarre gamberi

Ma il piatto che fa scattare l’applauso e che non sfigurerebbe su tavole tristellate, è il risotto “della vigilia”. Riso carnaroli, cavolfiore, peperoni sott’aceto, polpettine croccanti di baccalà. Cottura millimetrica del riso, come mai in Campania ho trovato, acidità, equilibrio, variazione delle consistenze, cremosità: Perfetto. Il piatto del viaggio.

Crub - risotto della vigilia
Crub – risotto della vigilia

Buono sicuramente ma senza acuti il calamaro imbottito che sconta un’eccessiva pesantezza del piatto, complice anche la maionese, ma soprattutto il confronto col risotto precedente di rara perfezione.

Si ritorna a volare alto col predessert (ganache al cioccolato bianco con sorbetto al campari e cantalupo), servito scenograficamente in un’ostrica e col dessert, che vede sposarsi meravigliosamente il cioccolato bianco e  quello fondente, col caramello e le noccioline.

Crub - predessert
Crub – predessert

Qui è possibile assaggiare anche la rara magnosa, detta anche cicala grande di mare, crostaceo tra i più carnosi e saporiti. Se la trovate, non lasciatevela sfuggire e mi ringrazierete.

Crub - magnosa
Crub – magnosa

Aggiungete una piccola pasticceria da urlo, una sala elegante, un ricco cestino del pane, servito caldo, con taralli e grissini buonissimi e un servizio attento ma discreto. Gli ingredienti per una bella cena ci sono tutti, e poi c’è sempre Cava dei tirreni con la magia dei suoi portici. Bravo Francesco, questa è la sana imprenditoria che fa bene al sud.

 

Crub 
Corso Umberto I, 123/125 Cava dei Tirreni
chiuso il martedi
tel 089 344715
costo medio 40-60 vini esclusi

7 commenti

    Marco Galetti

    (15 ottobre 2018 - 17:31)

    Risotto di rinforzo, non si finisce mai d’imparare, in effetti alcuni cuochi invitano a mantecare con vino bianco a temperatura ambiente che potrebbe essere più acido dei colorati sottaceti che a quanto vedo sono stati lasciati a lungo a perdere i loro umori per sollevare il tuo, di umore… aspetto invitante, golose polpettine, cremoso che sembra lombardo, grande Contursi.
    p.s. e p.f.: prendilo grosso il salvadanaio per la volpe…

    Marco Contursi

    (15 ottobre 2018 - 17:43)

    Già fatto,per la volpe ho preso un verro adulto invece del porcellino.Sai quante monete ci entrano….

    Mondelli Francesco

    (15 ottobre 2018 - 21:44)

    Magnifico esempio di stile da parte di Marco Nord che prende lezione col sor-riso da Marco Sud.Per onestà va però detto che parte del merito va di sicuro al volpino che ha avuto in regalo il porcellino che gli stresserà il borsellino.FM.

    Enrico Malgi

    (16 ottobre 2018 - 09:55)

    Mi sa che qui come la metti metti sono proprio fregato!…

    sonia v

    (16 ottobre 2018 - 11:49)

    Concordo in pieno. Una proposta nuova e di qualità ad un prezzo davvero ottimo. Il posto che mancava in provincia di salerno

    Mondelli Francesco

    (16 ottobre 2018 - 16:26)

    Bravo Enrico.Prendine atto.Ti abbiamo incastrato,ma te la sei cercata.Troppo hai stappato ed il popolo si è ribellato e con il VERRO si è vendicato.FM

    Francesco Palumbo

    (16 ottobre 2018 - 18:13)

    Buonasera ringrazio il blog per la pubblicazione, l’amico Marco per le belle parole ed il sig Luciano che spero di avere prestissimo ospite a cena al CRUB, sarà un grandissimo onore poter trascorrere una serata insieme.
    E’ un onore per noi poter essere menzionati dal vs conosciutissimo e professionale blog di settore
    A presto è ancora grazie
    Francesco G Palumbo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.