De Luca su FaceKabul respinge le pressioni: niente delivery, decideremo in base all’andamento dell’epidemia. Chi è stato chiuso avrà 2000 euro. Ecco la vera data di riapertura

17/4/2020 3.9 MILA
Vincenzo De Luca in diretta da FaceKabul

De Luca smentisce le indiscrezioni circolate nelle ultime ore. Al momento boccia il delivery e mantiene, unico al Mondo insieme alla Corea del Nord, il divieto di delivery. Niente pizze, dunque.
Conoscendo il personaggio da 40 anni, oggi non avrebbe dato mai il via libero dopo la sollecitazone di Salvini di ieri.
Questo nonostante che, sempre secondo indiscrezioni, dal punto di vista tecnico amministrativo si fosse già pronti a stendere l’ordinanza.
Il niet su FaceKabul rinvia la questione.
De Luca ha detto che alle aziende artigiane che sono state costrette a chiudere avranno duemila euro di bonus a fondo perduto mentre chi è stato aperto non avrà nulla proprio per questo motivo.
Restano così inevase le speranze di tutti coloro che avevano chiesto a gran voce la possibilità di poter aprire almeno il delivery.
La previsione comunque è che a metà maggio saremo fuori dal’emmergenza. In quella occasione il delivery, almeno quello, sarà possibile. Forse anche l’asporto, dipende anche dalle decisioni del governo.
Dunque fra il 14 al 20 maggio più o meno. Esattamente secondo le previsioni di uno studio che abbiamo pubblicato tempo fa.
A quell’epoca, la domanda turistica sarà tornata al 1978.

Un commento

    Giustino Catalano

    Tengo a precisare che 2000 euro saranno dati alle aziende che nel 2019 hanno fatturato 100.000 euro massimo. Ora invito al Patriarca De Luca a fare attività magari in una città come Napoli e a rimanere aperto più di 3 mesi con un incasso lordo di 8500 euro al mese. Nemmeno il chiosco dei panini in una stradina secondaria.
    La verità è che questi signori o vivono su Marte o ci prendono per il culo con il giochino dello “strummariello” (per i più goivani trottola) dove ti prometto soldi ma metto la regola per la quale non potrai riceverli.
    Detto ciò confido in De Luca. Spero che più tardi si riguardi in replay e decida di svestirsi dai panni di De Luca e diventare Vincenzo.
    Magari entro domani ci fa trovare una bella ordinanza che da lunedì si riapre.
    Una cosa è certa. COmunque vada e faccia il Covid 19 ha fatto fuori anche lui. COme politico non lo rivoterà nessuno. Il divieto di consegna a domicilio è costato al comparto pizzeria – pasticceria in un periodo come quello di San Giuseppe e Pasqua milioni di euro. Quelli con i 2000 finti euro non li recuperi.

    17 aprile 2020 - 17:22

I commenti sono chiusi.