Ecco la Piciaccia, la pizza 100% toscana firmata da Gabriele Dani

29/6/2021 846
Piciaccia - Gabriele Dani
Piciaccia – Gabriele Dani

di Laura Guerra

E’ arrivata la Piciaccia e parla toscano; la firma Gabriele Dani che l’ha pensata e la prepara per dare alla sua regione un prodotto da pizzeria identitario provando ad  andare oltre la classica focaccia.

Piciaccia - Gabriele Dani
Piciaccia – Gabriele Dani

Forma rettangolare, alveolatura molto spinta, croccante, fragrante, digeribile e leggera accoglie condimenti che pescano a piene mani nelle ricette tipiche della cucina toscana tradizionale e nei prodotti tipici come “Pomodoro e mozzarella” con pomodori dell’azienda agricola Belfiore di Cecina e mozzarella del caseificio Nuti; “Guancia e tartufo” con guancia di San Miniato, tartufo toscano e rosmarino; “Salsiccia toscana e cavolo nero saltato”, una rivisitazione in chiave locale della napoletana salsiccia e friarelli; “Trippa alla castegnetana” una ricetta tipica del cecinese a base di trippa in umido leggermente piccante; “Baccalà alla livornese” con filetti di baccalà fritti e ripassati al pomodoro.

Piciaccia - Gabriele Dani
Piciaccia – Gabriele Dani

La Piciaccia è la prima pizza 100% toscana che reinterpreta la schiacciata; Gabriele Dani usa farina di tipo 1 e farina di farro toscano prodotto e molito sulle colline Volterrane, lievito madre, la stende a mano, la cuoce alla pala in forno.

Piciaccia - Gabriele Dani
Piciaccia – Gabriele Dani

L’originale pizza viene preparata e servita da “Bottega Dani, Aperitivi, Pizza e Goloserie toscane”, il nuovo locale cecinese del lievitista e pizzaiolo che ha ristrutturato un’antica masseria di campagna trasformandola in un punto food con diverse vocazioni: aperto dalla colazione alla cena, ha uno spazio aperitivo con cocktail preparati dalla Barlady Nadia d’Ancona abbinati agli “small bite”, piatti toscani in porzione  pre dinner. Sale con servizio pizzeria e ristorante, ci sono anche una bakery  ed uno shop di prodotti tipici.

Piciaccia - Gabriele Dani
Piciaccia – Gabriele Dani

“Portare avanti questa nuova avventura e far assaggiare ad un pubblico sempre più ampio la prima pizza toscana e le mie ricette dedicate a topping che valorizzano artigiani e tradizioni toscane al 100% è l’obiettivo del mio lavoro – spiega Gabriele Dani. Eccellenza, gusto, digeribilità e salubrità, continueranno ad essere il fondamento della filosofia dei miei lievitati, sia a Disapore, dove le mie idee sono nate e si sono affermate dal 2017, sia nella nuova  Bottega dove il prodotto di punta della pizzeria sarà appunto  la Piciaccia”.

 

Un commento

    Sonia Maggi

    Uno dei migliori professionisti nel campo dei lievitati,sempre alla ricerca di nuovi prodotti mantenendo alta la tradizione Toscana, mai sopra le righe..anzi..sempre nonostante il Suo livello,pronto a confrontarsi con colleghi che per forza diventano amici.
    Il giusto compromesso tra lavoro,umiltà, voglia di continuare a scoprire..un vero specialista del settore ma sempre attento a non imporre la propria personalità perché come ogni grande persona sa benissimo il proprio valore senza doverlo sbandierare ai 4 venti..ma aspettando che anche chi non vuole ammetterlo( per sciocca gelosia) prima o poi si renda conto il valore umano e professionale di Gabriele..auguri per tutto..campione!🤞

    30 giugno 2021 - 22:35Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.