Francesco Martucci per la prima volta in Spagna con Grosso Napoletano

25/2/2022 1 MILA
Francesco Martucci e Fabrizio Polacco
Francesco Martucci e Fabrizio Polacco

di Redazione

La catena di pizzerie Grosso Napoletano ha lanciato, con due grandi feste, una a Barcellona e l’altra a Madrid, la pizza in edizione limitata (e disponibile per un mese), firmata da Francesco Martucci, pizzaiolo che con la sua I Masanielli a Caserta detiene da tre anni la posizione n. 1 in 50 TOP PIZZA. Francesco Martucci e Grosso Napoletano hanno prodotto insieme una pizza: la “Mani di Martucci”, in cui entrambi hanno rispecchiato le loro conoscenze in materia.

Nella ricetta de la “Mani di Martucci”, il protagonista è il pomodoro, emblema della cucina napoletana. È infatti, una pizza con quattro diversi tipi di pomodoro tra tre consistenze. Sarà disponibile dal 25 febbraio al 27 marzo in Spagna, in tutti i locali di GROSSO NAPOLETANO, incluso Senza Glutine a Madrid.

Questo è il terzo capitolo del progetto Edizione Limitata, in cui il leader della pizza napoletana in Spagna porta avanti diverse collaborazioni con protagonisti della gastronomia. Dopo le passate collaborazioni con Formaje e Nino Redruello, Martucci – il miglior pizzaiolo del mondo secondo la prestigiosa classifica 50 Top Pizza – è il protagonista della terza edizione di questa iniziativa.

Il risultato della loro collaborazione con GROSSO NAPOLETANO è una pizza con quattro diversi tipi di pomodoro in tre consistenze. Infatti, “Mani di Martucci” è fatta con mozzarella fiordilatte, pomodorino semisecco confit, pomodorini Datterini gialli e rossi, pomodori secchi del Piennolo del Vesuvio e formaggio Primo Sale di Bufala.

Edizione Limitata "Mani di Martucci"
Edizione Limitata “Mani di Martucci”

Nelle parole di Hugo Rodríguez de Prada, co-fondatore di GROSSO NAPOLETANO: “È un onore per noi portare Francesco Martucci in Spagna. Siamo molto orgogliosi di garantire che il miglior pizzaiolo del mondo possa condividere tutte le sue conoscenze con il pubblico spagnolo, poiché ci impegniamo ogni giorno per offrire l’autentica pizza napoletana in Spagna. Siamo in trattative con Martucci dalla fine del 2019 e durante la pandemia abbiamo continuato a lavorare con lui fino a quando non l’abbiamo raggiunto. Il risultato è “Mani di Martucci”, la nostra Edizione Limitata III”.

Da parte sua, Francesco Martucci sottolinea che per lui è molto importante decidere bene con chi collaborare. “Mi unisco solo a chi fa le cose bene, per questo ho detto sì alla collaborazione con GROSSO NAPOLETANO. Il loro rispetto per la pizza e la loro filosofia li rendono il partner perfetto per me per presentare la mia arte al pubblico spagnolo”.

GROSSO NAPOLETANO mette in atto una proposta gastronomica basata su quattro solidi pilastri fondamentali: l’impasto, il forno, gli ingredienti naturali ed i suoi pizzaioli, pilastri che coincidono con la filosofia di Francesco Martucci. Entrambi hanno in comune il fatto che vogliono democratizzare la pizza e che ogni giorno quest’ultima, possa raggiungere più persone.

Francesco Martucci X Grosso Napoletano
Francesco Martucci X Grosso Napoletano

 

GROSSO NAPOLETANO – Grosso Napoletano è il punto di riferimento per la pizza napoletana in Spagna. Nel 2021 l’azienda è stata riconosciuta come una delle 10 migliori catene di pizzerie artigianali al mondo, essendo l’unica azienda spagnola a comparire in questa prestigiosa classifica stilata da 50 Top Pizza. Questa organizzazione ha premiato anche Grosso Napoletano nel 2020, classificandosi tra le 10 migliori catene di pizzerie artigianali in Europa e nel 2019 come la migliore pizzeria napoletana in Spagna (Grosso Napoletano Santa Engracia, Madrid). Sin dalla sua fondazione come azienda nel 2017 con l’apertura del suo primo locale a Madrid, l’obiettivo di Grosso Napoletano è sempre stato quello di avvicinare la vera pizza napoletana a quella spagnola. Un concept che è una storia di successo e che attualmente conta 16 negozi in Spagna: 12 a Madrid, due a Barcellona, ​​uno a Valencia e uno a Saragozza. Inoltre, uno dei suoi ristoranti a Madrid offre una proposta di pizza napoletana senza glutine, da Grosso Senza Glutine, essendo questa la prima pizzeria napoletana 100% senza glutine in Spagna.

Federico Polacco, Francesco Martucci, Albert Saper e Barbara Guerra
Federico Polacco, Francesco Martucci, Albert Saper e Barbara Guerra

 

Come già detto, la riconoscibilità e la traiettoria di Grosso Napoletano si basano su quattro pilastri fondamentali: il forno, l’impasto, gli ingredienti e, ovviamente, i pizzaioli. La preparazione dell’impasto segue un doppio processo di fermentazione fino a 48 ore, in cui vengono utilizzate farine forti italiane e lievito madre, per raggiungere una consistenza e un volume ideali e ottenere l’elasticità caratteristica di queste pizze. I pizzaioli utilizzano ingredienti freschi e di qualità, dal momento che sono per lo più importati dall’Italia ogni settimana. Ogni mattina accendono puntualmente il forno a legna per raggiungere la temperatura ottimale di lavoro pari a 500ºC.

Grosso Napoletano è un’azienda a capitale spagnolo al 100% guidata da due giovani imprenditori: Hugo Rodríguez de Prada e Jorge Blas, che si sono posizionati come leader nel loro segmento grazie a una formula che offre un’esperienza gastronomica di qualità a un prezzo ragionevole e in atmosfere attente di ispirazione industriale. “La nostra intenzione è continuare a crescere e aprire nuovi locali in diverse località, con cui avvicinare la pizza napoletana sempre a  più spagnoli”, afferma Hugo Rodríguez de Prada.