Gnocchetti cacio e pepe con fiori di zucca: la ricetta di Novecento a Testaccio

11/10/2017 1.7 MILA

Novecento, gnocchetti cacio e pepe con fiori di zucca
Novecento, gnocchetti cacio e pepe con fiori di zucca

di Floriana Barone

Recita un antico detto romano: “Giovedì gnocchi, venerdì pesce, sabato trippa”, ma sulle tavole della Capitale questo primo si mangia tutta la settimana e in tutte le stagioni dell’anno. E se poi viene abbinato a un condimento gustoso e di grande personalità, si può fare anche uno strappo alle tradizioni: al Cacio e Pepe Festival, il Ristorante Novecento-Fratelli Mori dal 2004 di Testaccio ha proposto gli gnocchetti cacio e pepe con fiori di zucca, che in questo periodo si trovano anche sul menu. Un piatto assolutamente di stagione con un contrasto perfetto di colori e sapori tra il condimento di carattere e la delicatezza del fiore di zucca, che ancora si trova negli orti e tra i mercati rionali romani.

Novecento-Fratelli Mori dal 2004
Via dei Conciatori 10

00154 Roma
tel 331/3234399

Facebook
Chiuso il sabato a pranzo

Gnocchetti cacio e pepe con fiori di zucca

Ricetta di Ristorante Novecento-Fratelli Mori dal 2004

  • 5.0/5Vota questa ricetta

Ingredienti per Per 4 persone persone

  • 600 gr di gnocchetti di patate (con 350 gr patate per ogni kg farina più 1 uovo)
  • 160 gr di pecorino romano
  • 80 gr di parmigiano reggiano
  • 4ml di olio extravergine di oliva
  • Pepe nero in grani q.b.
  • 8 fiori di zucca
  • Olio evo q.b.

Preparazione

In una pentola mettere a bollire dell’acqua leggermente salata. Mondare i fiori di zucca, pulirli anche del pistillo e dividerli in quattro nel senso della lunghezza. In una padella mettere abbondante olio e saltare i fiori di zucca. Quando sono ben dorati, toglierli e adagiarli su della carta assorbente per asciugarli. Metterli da parte. Nel frattempo tostare in una padella un po’di pepe in grani macinato al momento. Versare gli gnocchi nell’acqua bollente e lasciarli per circa 2 minuti. Quando gli gnocchi vengono a galla, scolarli (mantenendo l’acqua di cottura nella pentola) e tuffarli nella padella con il pepe, saltandoli per qualche secondo. A questo punto spegnere il fuoco. Aggiungere l’acqua di cottura e il mix di parmigiano e pecorino nella padella dove sono gli gnocchi e mantecare. Impiattare gli gnocchi adagiando i fiori di zucca croccanti e finire con un altro po’di pepe nero grattato al momento.

Consigli per creare una crema perfettamente liscia e vellutata:
• Questa operazione deve avvenire assolutamente fuori dal fuoco in modo che il formaggio non “strappi”.
• Aggiungere l’acqua di cottura e pecorino in piccole dosi alternandole l’una all’altra.
• Mantecare molto velocemente: muovere sempre la padella in modo che il formaggio non faccia grumi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *