Ricetta Mitica | Penne alla Genovese della Mattonella di Napoli

29/1/2021 7.9 MILA

Penne alla genovese

Molte trattorie a Napoli, per questa regina delle ricette della tradizione a base di carne e cipolle, utilizzano le candele o gli ziti spezzati. Oppure, come in questo caso, le penne. Ecco la ricetta tradizionale della Mattonella:

 

Pasta alla genovese

Ricetta di La Mattonella

  • 3.5/5Vota questa ricetta

Ingredienti per 4 persone

  • 2 kg di cipolle ramate
  • 500 gr circa di carne (un pezzo di "annecchia" o "colarda")
  • 400 g di penne
  • 1 carota
  • 1 gambo di sedano
  • qualche pomodorino o concentrato di pomodoro q.b.
  • sale e olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • formaggio grattugiato a piacere

Preparazione

Rosolate la carne nell’olio, aggiungete un po' di vino bianco e lasciate sfumare. Unitevi le cipolle tagliate finemente con sedano carote, pomodorini (o, se preferite, concentrato di pomodoro), aggiungete un pizzico di sale e dell'acqua fino alla copertura completa delle cipolle.
Lasciate andare sul fuoco a fiamma medio-bassa, rigirando ogni tanto. Fate cuocere a lungo, fino a quando carne e cipolle formerannp un composto di colore bruno, quasi cremoso.
A parte, cuocete la pasta. Amalgamare bene poi le penne con la salsa di carne e cipolle. A piacere, servire con formaggio grattugiate a parte.

Vini abbinati: Lacryma Christi rosato del Vesuvio

2 commenti

    loenzo

    Buonasera, ho letto la ricetta delle penne alla genovese, ho notato che Lei copre carne dopo la rosolatura, soffritto e cipolle con acqua da coprire completamente il tutto compreso i 2 kg. di cipolle. Domanda, ma le cipolle non rilasciano già la propria acqua? Ho letto la ricetta sempre del sugo alla genovese su un ricettario della Contessa Francesconi non mette acqua. mi fa capire meglio?
    grazie mille
    saluti
    lorenzo

    2 febbraio 2021 - 19:00

    Francesco Mondelli

    @Lorenzo Neppure io metto acqua.Faccio andare a fuoco lentissimo e,come giustamente detto, basta quella rilasciata dalle cipolle FM

    3 febbraio 2021 - 08:51

I commenti sono chiusi.