I Bertozzi a Bologna, una trattoria da antologia

8/11/2019 1.9 MILA
Trattoria Bertozzi, la squadra
Trattoria Bertozzi, la squadra

TRATTORIA BERTOZZI
Via Andrea Costa 84/2D
Tel. 051 614 1425
Aperto: a cena tutte le sere; venerdì, sabato e lunedì anche a pranzo
Chiuso: domenica
www.trattoriabertozzibologna.it

di Virginia Di Falco

Trattoria Bertozzi a Bologna. Il regno della bolognesità, se così si può dire.
Qui ‘dai Bertozzi’ si tifa Bologna, allo stadio e in cucina. I piatti corposi, ricchi, opulenti, gonfi di piacere della città più grassa del mondo li trovate tutti stipati nel menu di una pagina una che vi consegneranno una volta seduti, insieme all’acqua e al generoso cestino di pane con i tarallini. Per il vino, invece, ci si affaccia volentieri agli scaffali in sala, a dare un’occhiata e scegliere (o farsi consigliare) da una bella selezione che è puntuale sul territorio e curiosa anche del resto, a partire dalla Champagne.

Trattoria Bertozzi, scorcio della sala
Trattoria Bertozzi, scorcio della sala

Siamo nel quartiere Costa Saragozza, a due passi dallo stadio Dall’Ara, in una trattoria vera e sincera che ha ormai scapolato i dodici anni. Alessandro Gozzi, in sala e Fabio Berti in cucina, amici da una vita (li riconoscete anche da bambini, al mare, nelle foto anni Settanta appese alle pareti) hanno messo insieme i loro cognomi e la passione per la cucina bolognese e sono diventati, ormai per tutti, ‘I fratelli Bertozzi’.
Il locale è arredato in maniera molto semplice, con un arredo quasi scarno. Ma l’atmosfera è riscaldata dai tanti oggetti e ricordi personali; e dopo pochi minuti l’aria che si respira sa di ritrovo e convivialità, anche grazie ad un servizio vivace e sanguigno.

Trattoria Bertozzi, la copertina del menu
Trattoria Bertozzi, la copertina del menu

Alessandro, è quello che ha la fama di oste burbero, grazie anche ai suoi post iper-polemici su Facebook, e che nelle discussioni sulla ristorazione bolognese non fa sconti buonisti a nessuno. «Bertozzi … dove il cliente non ha quasi mai ragione» è, non a caso, il motto stampato sulla copertina del menu. Nella realtà, però, quando si muove tra i tavoli e la cucina aperta sulla sala, finisce per somigliare piuttosto a un personaggio picaresco.
Inoltre, e questa è davvero una notizia che fa piacere, i Bertozzi son diventati quattro: ad Alessandro e Fabio danno infatti una valida mano i giovanissimi Jacopo, figlio di Fabio, in sala, mentre in cucina c’è Riccardo Bonfiglioli.

Trattoria Bertozzi, l'antipasto di affettati
Trattoria Bertozzi, l’antipasto di affettati

E veniamo alla tavola. Si può cominciare con un piatto di salumi regionali e un boccone di parmigiano reggiano o di culatello di Zibello DOP, per entrare subito in partita, altrimenti scegliere gli antipasti di stagione, come l’insalata di carciofi crudi e scaglie di pecorino oppure il tortino di patate con salsa di pecorino e spuma di mortadella.

Trattoria Bertozzi, il tortino di patate, pecorino e mortadella
Trattoria Bertozzi, il tortino di patate, pecorino e mortadella
Trattoria Bertozzi, insalata di carciofi e pecorino
Trattoria Bertozzi, insalata di carciofi e pecorino

Ma è con i primi piatti che si affonda piacevolmente nell’imbarazzo della scelta, tra i succulenti classici della tradizione petroniana, con in più qualche fuori carta, come le riuscite tagliatelle verdi strette, con oca affumicata e pecorino.

Trattoria Bertozzi, tagliatelle verdi all'oca e pecorino
Trattoria Bertozzi, tagliatelle verdi all’oca e pecorino

Non deludono le classiche tagliatelle al ragù alla bolognese, mentre sono un po’ sotto tono quelle strette ai porcini. Il godimento assoluto, invece, ha le forme tonde e seducenti della gramigna, anzi: del «gramignone al torchio», trafila che cattura ancora meglio, se possibile, il fantastico ragù di salsiccia. Bocconi appetitosi, dal primo all’ultimo. Santo sia il grasso e chi lo sa cucinare così bene.

Trattoria Bertozzi, tagliatelle al ragu'
Trattoria Bertozzi, tagliatelle al ragu’
Trattoria Bertozzi, tagliatelle strette ai funghi
Trattoria Bertozzi, tagliatelle strette ai funghi
Trattoria Bertozzi, gramignone e salsiccia
Trattoria Bertozzi, gramignone e salsiccia

Tra i secondi, irrinunciabile la classica cotoletta alla petroniana, qui dai Bertozzi con patate arrosto davvero notevoli; mentre i palati più delicati possono provare le polpettine all’antica con piselli o lo spezzatino di guancia di vitello.

Trattoria Bertozzi, cotoletta petroniana
Trattoria Bertozzi, cotoletta petroniana
Trattoria Bertozzi, polpettine e piselli
Trattoria Bertozzi, polpettine e piselli
Trattoria Bertozzi, lo spezzatino
Trattoria Bertozzi, lo spezzatino

Consigliamo di chiudere con una golosa crema di mascarpone, che abbiamo apprezzato molto di più della versione ridotta del “mascarpino”, cioè servita in un bicchierino di vetro insieme alla torta tenerina al cioccolato.
Oppure con una zuppa inglese cremosissima, da bis.

Trattoria Bertozzi, il mascarpone
Trattoria Bertozzi, il mascarpone
Trattoria Bertozzi, il mascarpino con la tenerina
Trattoria Bertozzi, il mascarpino con la tenerina
Trattoria Bertozzi, zuppa inglese
Trattoria Bertozzi, zuppa inglese

Uscirete satolli e soddisfatti, con una spesa di circa 40 euro a testa. Quando si dice il prezzo della felicità.

Trattoria Bertozzi, il vino
Trattoria Bertozzi, il vino

 

5 commenti

    pasqpesc

    Sono stato dai Bertozzi è tutto Vero!!
    🙀😂

    8 novembre 2019 - 17:07Rispondi

    antonio prinzo

    Stupenda!

    8 novembre 2019 - 17:15Rispondi

    Ritat

    Assolutamente da provare, consigliatissimo a chi ama la cucina seria, dei piatti tradizionali e dai sapori decisi ma genuina e con una grande attenzione alla qualità. Anche le rivisitazioni mantengono intatta la bontà.
    Ci ritornerò!

    8 novembre 2019 - 17:29Rispondi

    lucab

    “consigliatissimo a chi ama la cucina seria, dei piatti tradizionali e dai sapori decisi ma genuina e con una grande attenzione alla qualità”
    (Ritat)

    Io amo questa cucina.
    Preferisco la TRATTORIA CLASSICA di qualità come questa alla cd. trattoria contemporanea.
    La t. contemporanea è, nella narrazione dei food blog italiani, superiore alla trattoria classica italiana e viene continuamente esaltata.
    La “contemporanea” scimmiotta gli stellati:
    spesso soltanto nelle porzioni che sono la metà delle porzioni di questa trattoria bolognese. E nel prezzo, che è generalmente alto: lo giustificano con argomentazioni assurde.

    La trattoria classica ha subito un forte ridimensionamento in tutte le regioni e città italiane dove sono nate “nuove” mode e tendenze: a volte delle vere bufale.

    Su TripAdvisor i commenti sono tutti pieni di lode per questa ottima trattoria.
    Uniche critiche, ma non molte, sul prezzo che, essendo una trattoria e non un ristorante, “potrebbe” essere “lievemente” abbassato.

    W le gloriose trattorie “classiche” italiane.

    8 novembre 2019 - 19:32Rispondi

    Silvia Bassi

    Concordo e sottoscrivo ogni parola.
    La bellezza di questo piccolo mondo che è la trattoria Bertozzi è l’essere esattamente così come sono (al plurale perchè mi riferisco a tutti e 4 gli attori)
    Un’esperienza da fare per bolognesi e non: il mio è un invito serio, perchè so che poi mi arriveranno i ringraziamenti per il suggerimento.
    Complimenti, passeroni!!!!!!

    8 novembre 2019 - 23:19Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.