I venti migliori ragù italiani. La classifica di Dove in città e nei borghi

25/2/2018 8.4 MILA
Ragù napoletano (Foto Gaspare Pellecchia)

E' il sugo nazionale per antonomasia. Sicuramente il piatto che per circolazione urbana e, dunque, diffusione culturale – come direbbe Massimo Montanari – ha contribuito alla costruzione dell'identità collettiva del nostro Paese. Anche se poi l'accoppiata carne-pomodoro per condire la pasta ha centinaia di varianti e, di sicuro, migliaia di declinazioni a seconda delle regioni. Forse, a 150 dall'unità d'Italia il federalismo del ragù è l'unico concretamente realizzato e davvero riuscito
:-)

A questo piatto il numero di agosto di Dove in edicola ha dedicato un bel pezzo a volo d'uccello su ristoranti e osterie che da sud a nord propongono la propria ricetta di pasta al ragù. In base alla preparazione di questa specialità la rivista propone poi due classifiche: i dieci migliori ristoranti cittadini e i dieci migliori che invece si trovano nei piccoli borghi italiani.
Ovviamente due campani, in entrambe le classifiche, in pole position: Mattozzi Europeo a Napoli e Casa del Nonno 13 di Raffaele Vitale a Mercato San Severino. Insomma, la patria del grande Eduardo, poeta del rraù (di cui vi risparmiamo la poesia altrimenti facciamo la figura di chi fotografa il colosseo )e il paladino del pomodoro San Marzano.

E visto che questo sito ha sempre fatto del dibattito sul rrau' napoletano uno dei suoi pezzi forti ho proposto a Pignataro di girarle ai lettori del blog.

Buona lettura e … comments are welcome!

Virginia Di Falco

LA CLASSIFICA DI «DOVE» DEI 10 MIGLIORI RISTORANTI ITALIANI PER IL RAGÙ

  • 1. Mattozzi Europeo, Napoli
  • 2. Taverna del Postiglione, Bologna
  • 3. Terranima Ristoro Pugliese, Bari
  • 4. Gattò, Milano
  • 5. Castel Nuovo, Napoli
  • 6. Arcangelo, Roma
  • 7. Il Duchessa Ristorante, Genova
  • 8. All'Osteria Bottega, Bologna
  • 9. Osteria delle Commari, Roma
    10.
    Trattoria Bolognese da Mauro, Milano

LA CLASSIFICA DI  «DOVE» DEI 10 MIGLIORI RISTORANTI NEI BORGHI ITALIANI PER IL RAGÙ

  • 1. Casa del Nonno 13, Mercato San Severino (Salerno)
  • 2. Nangalarruni, Castelbuono (Palermo)
  • 3. Trattoria Capelli, Lesignano de' Bagni (Parma)
  • 4. Ristorante Ferrando Serra Riccò (Genova)
  • 5. Osteria di San Cesareo, San Cesareo (Roma)
  • 6. La Bersagliera, Surano (Lecce)
  • 7. La Cuccagna, Crispiano (Taranto)
  • 8. Ristorante degli Angeli, Magliano Sabina (Rieti)
  • 9. Antica Trattoria Rosin, Montoggio (Genova)
    10.
    Trattoria e Salumeria del Casale, Floresta, (Messina)

Però, diciamo la verità: onore a questi luoghi, ma il ragù più buono è sempre quello di mammà:-)

15 commenti

    enricobotte

    mammà, è sempre mammà!!!

    10 agosto 2011 - 14:53

    gaspare

    ebbè, anche a casa mia..volendo, assaggerete un discreto ragù

    10 agosto 2011 - 16:18

    Giancarlo Maffi

    Dove e’ inaffidabile da almeno 10 anni. Al di la’ del tema in discussione.

    10 agosto 2011 - 16:44

      ALBA

      ci hai detto il Quando, adesso dicci anche il Come (sei appena salito dalla spiaggia Maffi?)

      10 agosto 2011 - 17:21

      Romualdo Scotto di Carlo

      ..e questa mi sembra una buona riprova..

      10 agosto 2011 - 18:16

    Zia Elle

    Presunzione a parte, quello che mi faccio da sola resta sempre il mio preferito (e anche quello di mio marito e di tutti i commensali che ho avuto fin ora)
    Provare per credere. Vi invito a pranzo e vi faccio personalmente sia le fettuccine (tirate a mano con il mattarello) sia il ragù.
    Apparecchio la tavola, per quanti??

    10 agosto 2011 - 18:01

      gaspare

      racconta racconta come lo prepari..

      10 agosto 2011 - 19:22

        Fabio

        Noi siamo in cinque, poi sento anche mio fratello se vuol venire , ma lui non ha figli . Quindi 7 :-)

        26 gennaio 2013 - 16:27

    Sabino

    beh, senza voler offender mammà, ricorderei il ragù della nonna che forse era anche migliore !
    questi qui andranno provati tutti, anche quello di Gaspare, se c’invitasse formalmente (data e coordinate, please)
    :-)

    11 agosto 2011 - 19:04

      Lello Tornatore

      Sabbì, fai solo chiacchiere…ti autoinviti di qua, ti autoinviti di là, ma alla fine…tutto fumo!!! Ti sfido formalmente : ferragosto con ragù di braciole di capra…e “Rasott” 2008 ;-))

      11 agosto 2011 - 20:21

    maria elena curzio

    ma in quante case pappia il ragu’ per tutto il giorno e la mattina appena alzati nella mia si in memoria di chi mi ha amato

    11 agosto 2011 - 22:02

    luciano

    Non avete assaggiato il Mio, che senza offesa, è fatto con l’amore, la passione, il culto del vero Ragù.Se passate per la ”Taverna della Certosa” a Padula SA( di fronte Certosa di Padula), lo potete provare.Ma mi racccomando, ”A panza ‘Vacant”….e poi scarpetta con il Pane di Padula…e ho detto Tutto!!!!!

    21 ottobre 2011 - 16:08

    Gianluca

    A mio parere manca il ragù stellato di Scarallo a Palazzo Petrucci, una commovente esplosioni di sapori gioia per il palato.

    29 gennaio 2013 - 14:47

    […] I venti migliori ragù italiani. La classifica di Dove in città e nei borghi sembra essere il primo su Luciano Pignataro […]

    7 ottobre 2013 - 06:01

    evelina

    castel nuovo a napoli. chi è costui?

    8 ottobre 2013 - 22:33

I commenti sono chiusi.