Ieri, Oggi, Domani, la cucinata di Pasqua con Domenico Iavarone

8/4/2022 578
Ieri, Oggi, Domani - Gli chef e il proprietario
Ieri, Oggi, Domani – Gli chef e il proprietario

di Emanuela Sorrentino

Pranzo di Pasqua in anticipo. Ma soprattutto con un inno ai prodotti locali e al rispetto della stagionalità. Tra sapori del passato e rivisitazioni moderne la degustazione organizzata a Napoli al ristorante “Ieri, Oggi, Domani” (a due passi dalla stazione centrale), del patron Pasquale Casillo ha visto ai fornelli lo chef di casa Antonio Castellano con lo chef stella Michelin Domenico Iavarone del José Restaurant di Torrre del Greco.

“Noi parliamo il ‘dialetto campano’ attraverso i piatti che proponiamo. Il nostro – spiega Iavarone – è un mestiere vetrina ma per farlo bene dobbiamo conoscere la ricchezza delle materie prime della Campania che vanno sempre rispettate e utilizzate nei nostri menu. Un insegnamento che conservo dai tempi della scuola”.

“Ci siamo ritrovato dopo tanti anni – aggiunge a tal proposito Castellano – avendo frequentato lo stesso istituto alberghiero, l’Ippolito Cavalcanti di Napoli. Una scuola con grandi maestri che ci ha formato e consentito di crescere”.

Ieri, Oggi, Domani - il menu
Ieri, Oggi, Domani – il menu

Il menu a quattro mani

Trancio di pizza asparagi, capicollo, menta e pecorino bagnolese per iniziare, poi Carciofo reinterpretato cotto a bassa temperatura con uova, salame, parmigiano reggiano e fonduta di provola affumicata, Fettuccella con ciccioli di maiale, fave e ricotta salata, Cosciotto di agnello in forno a legna con patate, piselli e maionese fatta in casa.

Ieri, Oggi, Domani - trancio di pizza
Ieri, Oggi, Domani – trancio di pizza
Ieri, Oggi, Domani - Il carciofo
Ieri, Oggi, Domani – Il carciofo
Ieri, Oggi, Domani - Fettuccella
Ieri, Oggi, Domani – Fettuccella
Ieri, Oggi, Domani - Agnello
Ieri, Oggi, Domani – Agnello

Per concludere Pastiera e Gelato alla ricotta con salsa d’arancia candita.

Ieri, Oggi, Domani - pastiera
Ieri, Oggi, Domani – pastiera

In abbinamento i vini “Fattoria La Rivolta” (presente il patron Paolo Cotroneo): Fiano doc Sannio Taburno 2019 – Mongolfiere a San Bruno Aglianico del Taburno docg Rosato 2019 (la cui etichetta è frutto del bando di concorso dell’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli, con con l’azienda vinicola Fattoria La Rivolta di Torrecuso, rivolto a studenti dell’ateneo iscritti al Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione e del Master in Comunicazione Multimediale dell’Enogastronomia) –  Simbiosi 2016 Igt Benevento rosso (riserva di Aglianico 85% e Piedirosso 15%).

Ieri, Oggi, Domani - etichetta del rosato
Ieri, Oggi, Domani – etichetta del rosato
Ieri, Oggi, Domani - il rosato
Ieri, Oggi, Domani – il rosato
Ieri, Oggi, Domani - vino fiano
Ieri, Oggi, Domani – vino fiano

I prodotti della degustazione: Carni del territorio a km 0 Macelleria Costagliola, Formaggi caseario Mozzarè, Pastificio Di Martino.

 

Trattoria Pizzeria

Ieri, Oggi, Domani

Via Nazionale, 6

Napoli tel. 081206717

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.