Il cake design di Claudia Deb. Pan di spagna ai friarielli con cioccolato piccante

13/1/2012 1.5 MILA
Pan di spagna ai friarielli con cioccolato piccante

di Claudia Deb
Sono io la prima a dire che “il friariello è una cosa seria e col friariello non si pazzea”, ma sono stata coinvolta nell’organizzazione del FriariELLO Day, pranzo completo (dall’antipsto al dolce) a base di friarielli.. e qualcosa mi dovevo pure inventare.
Devo dire che l’intuizione è stata giusta, i sapori si sono sposati “dolcemente”. Il pan di spagna è venuto bello alto, e con un tocco di cioccolato piccante (idea nata da una conversazione con Roberta Raia) ho reso il tutto molto stuzzicante.
Non storcete il naso prima di assaggiare! Come diceva una famosa pubblicità “provare per credere!!!”


Ingredienti (per una teglia tonda di 22 cm di diametro):
3 uova
150 g farina
100 g zucchero
1/2 bustna di lievito per dolci
150 g crema di friarielli
200 g cioccolato fondente
peperoncino piccante in polvere q.b.
Crema di friarielli

Friarielli

Questi i migliori friarielli che ho trovato a roma! Aiuto!! Mi sento tanto “emigrante”!

Ammonnaggio ovvero selezione delle cime e delle foglioline migliori

Fase 1: “ammonnare” i friarielli, ovvero selezione solo le cime e le foglioline migliori. Alla fine, le foglie scartate, saranno di più di quelle da cucinare. Lava accuratamente e fai sgocciolare.

Soffriggi aglio e peperoncino poi metti i friarielli

Fase 2: soffriggi in olio extravergine, aglio e peperoncino, toglili dall’olio poi metti i friarielli (sentirai “a botta” ovvero un rumore). Aggiungi il sale, alza la fiamma e copri con il coperchio per qualche minuto. Poi mescola, e fai cuocere lentamente. Noterai che il volume delle foglie è diminuito di oltre la metà.

A fine cottura

Continua a cuocere, mescolando di tanto in tanto, finchè  “s’è ammuscia o friariell” ovvero le foglie sono diventate cremose. I più fashion noteranno che il colore si è schiarito di almeno due toni.

Riduci in crema

Fai raffreddare e riduci in crema con l’aiuto di un frullatore.
Pan di spagna ai friarielli

Monta le uova con lo zucchero

Monta con lo sbattitore elettrico, le uova con lo zucchero.

Incorpora delicatamente farina e lievito setacciati insieme

Incorpora delicatamente farina e lievito setacciati insieme.

Aggiungi la crema di friarielli poco per volta

Aggiungi la crema di friarielli poco per volta e mescola.

Amalgama bene i due composti

Amalgama bene i due composti.

Versa il composto in una teglia ricoperta di carta forno

Versa il composto in una teglia tonda (22 cm di diametro) ricoperta di carta forno. Inforna in forno statico preriscaldato a 180° per 20 minuti.

Sforna e fai raffreddare

Sforna e fai raffreddare.

Dettaglio del pan di spagna

Guardate com’è cresciuto bene!

Taglia il pan di spagna a pezzetti e sciogli il cioccolato a bagnomaria

Taglia il pan di spagna a pezzetti e sciogli il cioccolato a bagnomaria.

Dividi il cioccolato in due ciotole, aggiungi in una il paperoncino e intingi i bocconcini nel cioccolato

Dividi il cioccolato in due ciotole, aggiungi in una la polvere di peperoncino e intingi i bocconcini nel cioccolato. Crea degli spiedini alternando i bocconcini di pan di spagna con quelli ricoperti di cioccolato e di cioccolato piccante.

Mimmo Gagliardi si "strafoga" lo spiedino

Il mio assaggiatore di fiducia, Mimmo Gagliardi, non ne ha lasciato neanche una briciola!

12 commenti

    Mimmo Gagliardi

    BuonissimO e particolarissimo! La Deb riesce sempre a stupirmi…ma come fara’? Satana di una cake designer….

    13 gennaio 2012 - 14:46

      Claudia Deb

      Ho fatto il patto col diavolo…. ahhahah :)

      13 gennaio 2012 - 17:03

    Luigi

    Ode al friariello e lode a Deb per questa proposta che sinceramente, per chi “ama” i friarielli neapolitan style, incuriosisce molto!!! :P

    13 gennaio 2012 - 18:18

      Claudia Deb

      Grazie Luigi :) e w il neapolitan style!!

      13 gennaio 2012 - 18:23

    Arianna

    OMG.. sono un po scettica.. da buona figlia so che con il friariELLO non si pazzea! quindi.. a quando l’assaggio? :D

    13 gennaio 2012 - 19:23

    Mimmo Gagliardi

    Il friariELLO e’ demoniaco e ti crea assuefazione e dipendenza!!!!

    14 gennaio 2012 - 08:32

      Claudia Deb

      ..come il cioccolato!!

      14 gennaio 2012 - 08:54

    Roberta.Raja

    hahahahahahahahaha!!!!
    brava Deb!!!

    14 gennaio 2012 - 21:00

    milady

    Ti Sbagli, cara Deb: co’ friariell se pazzea, eccome…sennò poi comm s’ammoscia???????????????????

    15 gennaio 2012 - 21:22

    milady

    ps: e se è cresciuto bene…(il pandispagna, of course!!!) hai pazzzzziato bene!

    15 gennaio 2012 - 21:24

      Claudia Deb

      …e tu lo sai che mi piace pazziare!! :)

      16 gennaio 2012 - 18:59

    Antonella

    che idea geniale! da provare!

    16 gennaio 2012 - 10:41

I commenti sono chiusi.