Il rinnovato menù stagionale racconta la (eno) gastronomia sempre più territoriale: Tre Farine a Caserta

26/10/2018 2.6 MILA
Tre Farine - Nicola e Ivan Ferraro con la giovane brigata di cucina
Tre Farine – Nicola e Ivan Ferraro con la giovane brigata di cucina

di Antonella Amodio

Ė stata davvero una gran bella sorpresa la proposta del nuovo menù autunnale – e a seguire della nuova carta dei vini – del ristorante pizzeria Tre Farine. Assetto aggiornato anche della brigata, che è composta da giovani chef con età media di 22 anni. Agostino Vessella (pupillo di Raffaele D’Addio) di anni ne ha 27, ed è – per così dire – il più anziano. È anche lo chef che coordina la brigata. Agostino Vessella con la sua esperienza ha arricchito la cucina di Tre Farine con sapori genuini, utilizzando ingredienti tradizionali e territoriali. Nella presentazione dei piatti la “contemporaneità” ė di scena.

Tre farine, giardino e sala
Tre farine, giardino e sala
Tre Farine - Mise en place
Tre Farine – Mise en place

Abbinata alla nuova proposta gastronomica, anche la carta dei vini ha subito modifiche, la più significativa delle quali riguarda la ” Reale carta dei vini della Vigna del Ventaglio“, una carta nuova, un vero fiore all’occhiello del Ristorante Tre Farine, il solo a convogliare in un’ unica lista i vini legati alla storia della città di Caserta e all’intero comparto vitivinicolo delle Terre del Volturno. Si tratta di una carta dove sono presenti vini prodotti con uve Pallagrello bianco e nero e Casavecchia ( varietá citate nella famosa vigna voluta da Ferdinando IV di Borbone ), dando risalto così alla tradizione e al territorio. Non mancano però altre etichette regionali ed extraregionali.

Tre Farine - Carta dei vini Vigna del Ventaglio
Tre Farine – Carta dei vini Vigna del Ventaglio

Intorno alla nuova carta dei vini gravitano i piatti del giovane chef Agostino Vessella che attraverso di essi esprime una filosofia di cucina leggera, gustosa e stagionale, in grado di trasformare ingredienti semplici in piatti di sostanza.

Tre Farine - Menu' e carta dei vini
Tre Farine – Menu’ e carta dei vini

La scelta propone piatti vegetariani, di pesce e di carne. Tra i piatti di pesce segnalo l’ottima Seppia e zucca e il Baccalà e ceci neri, servito con datterini semi dry.

Tre Farine - Seppia e zucca
Tre Farine – Seppia e zucca
Farine - Baccala' e ceci neri
Farine – Baccala’ e ceci neri

Nella lista dei primi piatti – sempre di pesce – gli Gnocchi e frutti di mare meritano l’assaggio.

Tre Farine - Gnocchi e frutti di mare
Tre Farine – Gnocchi e frutti di mare

Lo chef li prepara con la patata viola ed il piatto è servito con i frutti di mare su spuma di cavolfiore. Suggerisco per seconda portata il Polpo, patate e agrumi.

Tre Farine - Polpo, patate e agrumi
Tre Farine – Polpo, patate e agrumi

Negli antipasti di terra trova spazio un must della cucina campana: Friarielli e fagioli, preparato con pane raffermo, friarielli e fagioli cannellini.

Tre Farine - Friarielli e fagioli
Tre Farine – Friarielli e fagioli

Una vera squisitezza. Così come invito all’assaggio delle Maniche al Ragù di Cardoncelli, serviti con ricotta di bufala alla lavanda.

Tre Farine - Maniche al ragu' di cardoncelli
Tre Farine – Maniche al ragu’ di cardoncelli

Un piatto originale che regala sensazioni delicate.

Nei secondi di terra, la proposta si orienta sulle carni, come il maialino nero cotto a basse temperature servito con le papaccelle.  Tra le new entry lo Stracotto, patate e ribes.

Tre Farine - Stracotto, patate e ribes
Tre Farine – Stracotto, patate e ribes

Non mancano le zuppe, le insalate, i fritti e i dessert. Come le pizze – anche gluten free – a lunga lievitazione e ad alta idratazione.

Tra i dessert cito la deliziosa Melannurca, composta da crema inglese alla cannella, mela annurca e crumble alla nocciola.

Tre Farine - Melannurca
Tre Farine – Melannurca

Il ristorante Tre Farine gode di un ambiente luminoso, con sale distribuite su due livelli ed un ampio giardino. Il servizio preciso e professionale è coordinato da Anna e Marisa, mogli di Ivan e Nicola Ferraro, proprietari del locale. Tra le novità di questo periodo c’è l’apertura a brevissimo di Tre Farine ad Aversa, in una location prestigiosa, dove sarà riproposto lo stesso format, lo stesso menù stagionale preparato dallo chef Adriano Di Silvio e stesso impasto pizze di Ivan Ferraro.

Costo quattro portate, compreso di dolce € 35,00

Ristorante Pizzeria Tre Farine
Via Cesare Battisti, 46   81100 Caserta
Aperto dalle 12:30 – 15:00

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.