Imàgo dell’Hotel Hassler, la cena perfetta di Francesco Apreda

22/3/2018 1.3 MILA

di Barbara Guerra

Francesco Apreda è napoletano di origine e  romano da poco più di 10 anni, giusto quelli che ha compiuto pochi mesi fa il suo Imago. Ristorante di classe che completa l’offerta gastronomica dell’hotel Hassler a Trinità dei Monti. Siamo in uno dei più fascinosi alberghi di lusso della Capitale. La scommessa di puntare su un ristorante gastronomico al penultimo piano, con una vista bellissima sulla città, sembrò allora una follia. Oggi la sfida è pienamente vinta.

Consigliato per una bella occasione o meglio ancora per trascorrere una serata romantica, non sarà solo scena. Il panorama mozzafiato rischia a tratti di scomparire. Succede quando i piatti hanno la forza di attrarre completamente l’attenzione.

Siamo di fronte ad uno dei più bravi chef italiani, dotato di un grande palato di base, non stupitevi, non è scontato. Sintetizza nei suoi piatti le esperienze tra oriente e occidente, varca confini inesplorati del gusto, interpreta in maniera molto personale ingredienti su cui sembra si sia detto già tutto. Mi piace perché è una delle poche cucine in Italia che non assomiglia ad altre. E’ unica.

Abbinamenti che possono sembrare inconsueti e che nell’economia del piatto invece,  si offrono insieme con eleganza. Lo chef è sempre pronto ad andare oltre il consueto,  non si accontenta di riproporre piatti rodati ed efficaci, rilancia. Alcuni mesi fa infatti  vara il suo menù senza sale. Nessuno si allarmi,  tutto è saporito perché non c’è il sale in quanto tale ma c’è la sapidità intrinseca degli ingredienti che viene sottolineata da esaltatori come le alghe.

Interessanti i giochi di consistenza e sapore fatti con il parmigiano reggiano, formaggio difficilissimo da utilizzare fuori dalle solite rotte. Bravura nel donare lunghezza e umami anche ad elementi vegetali restituendo in bocca il piacere della complessità anche a chi non ama la carne. Si nota anche in questo la sua sensibilità verso i vegetariani, non basta proporre alternative, è bello vedere piatti studiati e completi in gusto e lunghezza, adatti a tutti.

In sintesi un posto per chi ama il bello e il buono, per chi desidera concedersi una serata tra le coccole di una sala ben rodata, competente e senza spocchia. Per chi vuole godere, semplicemente, di tutto.

Piazza della Trinità dei Monti, 6
Tel. +39 06 699 34726
Aperto solo la sera, tutti i giorni.

Un commento

    Francesco Mondelli

    (22 marzo 2018 - 21:50)

    Essenziale come solo le donne sanno essere.Imago :panorama ma sopratutto grande cucina.Naturale incontrarsi a Roma con Francesco:una bella persona.A buon intenditor…..Con tanta ed autentuca simpatia MONDELLI FRANCESCO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *