Kabir, Moscato di Pantelleria DOC

29/2/2020 1.7 MILA
Gabriella Anca Rallo
Gabriella Anca Rallo

di Gennaro Miele

I vini Isolani hanno una storia che si compone di molti racconti, quelli portati dal vento e dalle onde, violenti e salmastri, quelli avventurosi approdati con i viaggiatori. L’assaggio isolano è differente, attraversato senza difese dalle stagioni, fatto di sfide e silenzi d’attesa più intensi di quelli della ‘’terraferma’’.

Moscato di Pantelleria kabir
Moscato di Pantelleria kabir

È in Sicilia, definita il vigneto più grande d’Italia, data l’importanza dell’ area dedicata alla coltivazione della vite, crocevia di culture e miti,  che oggi, con eleganza opera l’azienda Donnafugata che dal 1983 è ambasciatrice delle complesse sensazioni gusto olfattive di questa terra. Il nome è di ispirazione letteraria, città inventata da Tomasi di Lampedusa nell’opera Il Gattopardo, scelto dalla proprietà, la famiglia Rallo, in omaggio alle tradizioni culturali locali. Ma la Sicilia ha appendici territoriali, ad essa legate culturalmente, ma con caratteri di unicità che le contraddistinguono, tra queste Pantelleria di cui la pratica ad alberello pantesco basso è stata iscritta nella Lista del Patrimonio dell’Umanità UNESCO. Il vitigno Zibibbo (Moscato d’Alessandria) sui suoli sabbiosi e vulcanici riesce ad  esprimersi con piacevolezza in un assaggio di Kabir, Moscato di Pantelleria DOC. Si presenta nel calice in una veste luminosa di giallo paglierino, i profumi arrivano diretti, tutti uniti per poi presentarsi in singola esibizione: il fruttato di dolce, papaya e maracuja, delicato floreale fresco di fiori d’agrume, spezia dolce che richiama l’oriente e il sentore iodato che cinge gli altri aromi, li abbraccia come il Mediterraneo fa con l’isola. Assaggiarlo è scivolare piacevolmente su note di freschezza, di delicata tendenza dolce con una sensibile e prolungata aromaticità. Kabir, dall’arabo ‘’grande’’, è un piacevole passaggio su una piccola barca, quelle turistiche, dalla vernice chiara scrostata dal sale, che portano i turisti alla scoperta dei segreti delle coste, un viaggio sul mare calmo cullati dalle note del musicista Omar Sosa e del suo brano Iyawo. Buon Calice.

NOME VINO: KABIR – MOSCATO DI PANTELLERIA DOC
NOME AZIENDA : DONNAFUGATA
INDIRIZZO :
Contrada Khamma Fuori 6, Pantelleria (TP)
SITO :
www.donnafugata.it
COSTO IN ENOTECA  :
20,00