“La Campania in un piatto”: il menù degustazione di Salvatore Lioniello | Il viaggio in Campania

5/8/2021 4 MILA

di Antonella Amodio

Se state pianificando di fare un giro gastronomico nelle province della Campania, allora vi suggerisco di fare prima una sosta in pizzeria da Salvatore Lioniello, a Succivo, per provare il menù degustazione della pizza che si rifà anche ai piatti tipici della regione. Un menù che evoca piatti locali, tradizioni e tipicità e che associa bontà, ricchezza e leggerezza, sia per gli impasti che reggono i topping, che per creatività.

Dunque, sedetevi al tavolo e allacciate la cintura di sicurezza perché il viaggio è lungo e divertente: vi porterà a compiere incursioni marine che si alternano ad esperienze orto/contadine e poi a quelle di altura, di montagna.

 

Il menu della pizzeria da Lioniello

Il viaggio inizia con l’entrèe di Montanarina fritta, pomodoro del Vesuvio arrostito, origano irpino, antico aglio dell’Ufita, olive nere caiazzane, pomodorini semidry, alici di cetara, capperi di Salina e olio extravergine Evo Oro di Caiazzo.

Pizzeria Da Lioniello - Montanarina fritta
Pizzeria Da Lioniello – Montanarina fritta

La prima tappa è nell’entroterra, nel Beneventano, al quale Salvatore dedica il Sandwich di pizza, preparato con impasto multicereale con tre prefermenti: biga, poolish e lievito madre liquido, con una idratazione all’85% e doppia cottura: vapore (130 gradi) e forno statico a (180 gradi).

Pizzeria Da Lioniello - Benvenuti nel Beneventano
Pizzeria Da Lioniello – Benvenuti nel Beneventano

Il topping prevede il capocollo di suino chiaro pesante del Sannio, il caciocavallo impiccato di 60 giorni di pezzata rossa e rucola selvatica condita con olio extravergine evo di origine marinese.

Si prosegue verso Napoli con la Montanara fritta e asciugata al forno, condita con un “must” della cucina partenopea: il ragù napoletano, con aggiunta di crema al latte di bufala e basilico in doppia consistenza.

Pizzeria Da Lioniello - Benvenuti nel Napoletano
Pizzeria Da Lioniello – Benvenuti nel Napoletano

Ci si sposta quindi a Caserta, per essere ricevuti dalla pizza in teglia al 90% di idratazione (la farina utilizzata è la Senatore Cappelli, tipo uno) che fa da base alla Parmigiana in bianco, preparata con due strati di cotto affumicato, intervallato da melanzane sale e pepe, da besciamella ottenuta con il burro di bufala e con il barilotto di bufala.

Pizzeria Da Lioniello - Benvenuti nel Casertano
Pizzeria Da Lioniello – Benvenuti nel Casertano

Si prosegue verso la costa, nella città di Salerno, alla quale Salvatore dedica il disco della sua pizza: la diversamente napoletana. È condita con i friggitelli in doppia consistenza, stracciatella di bufala, pomodorini semidry gialli, alici di Cetara, cipolla in agrodolce, polvere di olive nere e colatura di alici.

Pizzeria Da Lioniello - Benvenuti nel Salernitano
Pizzeria Da Lioniello – Benvenuti nel Salernitano

Il tour gastronomico si sposta quindi nella provincia di Avellino. Qui l’impasto al padellino, preparato con farine di grano tenero al 45%, semi di girasole al 15%, semi di sesamo al 10%, semi di lino 10%, semi di miglio 10%, soia e farina di segale, è completato con la crema di pecorino bagnolese, con la tartare di fassona, con il tartufo irpino, le nocciole avellinesi e le scaglie di pecorino bagnolese.

Pizzeria Da Lioniello - Benvenuto nell’ Avellinese
Pizzeria Da Lioniello – Benvenuto nell’ Avellinese

E il dessert? la settima portata, conclusiva del percorso, è “il gelato nel cappello”. Testato e ritestato da Salvatore fino allo sfinimento, pur di avere un risultato al top, il gelato al latte di bufala preparato in sede, è servito con crumble di pizza diversamente napoletana e confettura di pomodoro, su una base di ceramica a forma di cappello (simbolo di Salvatore Lioniello) ed è la versione “gelato/dessert” della pizza margherita.

Pizzeria Da Lioniello - Il gelato nel cappello
Pizzeria Da Lioniello – Il gelato nel cappello

Ad ogni portata è abbinato un vino prodotto da cantine della stessa provincia alla quale è dedicata la pizza, passando da bollicine a bianchi fermi, rosati e rossi importanti.

Pizzeria Da Lioniello - i vini in abbinamento
Pizzeria Da Lioniello – i vini in abbinamento

Costo della degustazione tutto compreso € 50,00

Pizzeria Da Lioniello
Via Murelle 1 – Succivo
[email protected]
Tel. 081 18167658

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.