La Genovese di Trattoria a Chiaia

20/11/2018 595

La Genovese di Trattoria a Chiaia
La Genovese di Trattoria a Chiaia

di Angelo Ranieri

La Trattoria a Chiaia è un luogo dove prendono vita le antiche tradizioni culinarie partenopee, come la succulenta genovese napoletana preparata con le “candele spezzate”, un formato di pasta tradizionale che, nel passato, raccoglieva le donne e bambine di casa per “spezzare” questa lunga pasta in sezioni più piccole, ma le parti più squisite erano e rimangono i piccoli pezzetti sbriciolati della pasta, generati proprio dall’azione delle mani intente a sezionare le candele.

Ricetta registrata su Mysocialrecipe

La Genovese di Trattoria a Chiaia

Ricetta di Angelo Ranieri

  • 0.0/5Vota questa ricetta

Ingredienti per 4 persone persone

  • cipolla dorate 1 kg
  • manzo (girello) 600 g
  • sedano 60 g
  • carote 60 g
  • alloro 1 foglia
  • vino bianco q.b.
  • olio extravergine q.b.
  • sale fino q.b.
  • pepe nero
  • parmigiano reggiano
  • basilico
  • 400 g pasta "candele spezzate"
  • Prodotti utilizzati
  • Pasta di Gragnano formato "candele", Cipolle di Montoro, Olio evo Solania

Preparazione

Su un tagliere sminuzzare le cipolle e, a parte, sedano e carote. Successivamente preparare un pentola, nella quale occorre far soffriggere il sedano, le carote e la carne che dovrà sfumare con del vino bianco ; successivamente, aggiungere le cipolle e far cuocere per circa 5 ore, fino a quando le cipolle non saranno diventate una deliziosa purea. In un' altra pentola, portare a bollore l'acqua salata e cuocere le candele precedentemente spezzate. Una volta impiattato aggiungere parmigiano reggiano e qualche fogliolina di basilico

Vini abbinati: Vino rosso campano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.