La pizza napoletana ? Da oggi sapranno farla anche in Sudan

28/6/2022 397
Gino Sorbillo
Gino Sorbillo

Gino Sorbillo a Sorrento, dove è in corso il primo Global Youth TourismSummit. Il famoso pizzaiolo napoletano ha spiegato ai 130 ragazzi presenti, in rappresentanza di 60 Nazioni, i segreti per come fare l’alimento più famoso al mondo.

La pizza napoletana protagonista a Sorrento, dove, da ieri, 130 ragazzi, in rappresentanza di 60 Paesi del mondo, sono riuniti, in un evento organizzato dall’UNWTO, in collaborazione con il ministero del Turismo e l’Enit, per discutere del turismo del futuro. Gino Sorbillo, uno dei pizzaioli più famosi, ha spiegato ai giovani partecipanti della masterclass enogastronomica i segreti su come preparare il piatto conosciuto in ogni angolo della Terra, talmente conosciuto da non ammettere traduzione.

Ma non solo. La masterclass di Sorrento arriva all’indomani della polemica sollevata da Briatore sul prezzo troppo basso della pizza classica per antonomasia, la margherita: “Un errore grave -spiega Sorbillo. La nostra pizza è fatta con alimenti di altissima qualità, orgoglio della cucina mediterranea: pomodori, olio d’oliva, mozzarella, basilico. Lo scandalo non siamo noi che vendiamo a 5 euro la margherita ma chi quel prodotto, non sempre competitivo con il nostro, la offre a 15 euro”.

Quella di oggi è la prima delle sei masterclass previste dal summit. Che prevede anche due “evening talks”, 12 super speakers internazionali, Ministri provenienti da tutto il mondo e una simulazione dell’Assemblea Generale UNWTO per permettere ai ragazzi di confrontarsi sul tema del turismo e discutere le innovative proposte per il futuro del turismo sostenibile nel quadro globale dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite e dei 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs). Tra gli speaker internazionali, l’inviato UN per la gioventù, JayathmaWickramanayake, Ambasciatori UNWTO del Turismo Responsabile quali Valeria Mazza, Didier Drogba, Gino Sorbillo, Pilar Rodriguez e tante altre personalità di spicco come la fondatrice e presidente della Smallworld Foundation, Salam Hamzeh Ghaith, il Vice-Presidente di MasterCard, Nicola Villa, e il Vice-Presidente dell’Hilton Group, Dominique Piquemal. Oltre a quelli di Papa Francesco, previsti anche gli interventi di Sophia Loren, Diego Simeone, Fernando Hierro e tanti altri VIP internazionali che, a modo loro, ispireranno i futuri leader del turismo affinché contribuiscano alla definizione dell’Agenda mondiale del Turismo 2030.

 

Sorrento 27 giugno 3 luglio | Global Youth Tourism Summit. Gino Sorbillo presenta: Masterclass on Local Culture

Global Youth Tourism Summit
Global Youth Tourism Summit
Global Youth Tourism Summit
Global Youth Tourism Summit
Global Youth Tourism Summit
Global Youth Tourism Summit
Global Youth Tourism Summit
Global Youth Tourism Summit
Global Youth Tourism Summit
Global Youth Tourism Summit
Global Youth Tourism Summit
Global Youth Tourism Summit
Global Youth Tourism Summit
Global Youth Tourism Summit
Global Youth Tourism Summit
Global Youth Tourism Summit
Global Youth Tourism Summit
Global Youth Tourism Summit

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.