Le pizzerie da visitare in Spagna nel 2022

21/5/2022 891
La foto di gruppo con i pizzaioli premiati al Teatro San Babila

di Albert Sapere

La Patria di TapasPincho o Pintxo, ma anche una passione per la pizza che cresce sempre di più. La Spagna che ha scoperto la pizza di qualità negli ultimi anni, è la Nazione con la maggiore crescita. Presente con 5 pizzerie nelle prime in 50 Top Pizza Europa 2022, come l’Inghilterra, a differenza proprio di Regno Unito e Francia, dove le grandi città monopolizzano l’attenzione, in Spagna la pizza di qualità si sta diffondendo a macchia d’olio. Madrid, Barcellona, Bilbao, Tenerife, ma anche Siviglia, Malaga e tante altre realtà che stanno emergendo. Una spinta, anche di comunicazione, sempre più importante. Scopriamo nel dettaglio le magnifiche 5 di Spagna per il 2022.

2° Fratelli Figurato

 

Pizzaiolo: Riccardo e Vittorio Figurato

Indirizzo: Calle de Alonso Cano, 37, Madrid, Spagna. Altre sedi: Calle Larra, 13, 28004 Madrid, Spagna. Aperto a pranzo e cena dal martedì alla domenica. Telefono: +34 914 85 79 93

In una piccola strada nei pressi del centro cittadino di Madrid, Riccardo e Vittorio Figurato, partiti dall’Italia con l’idea di portare la pizza napoletana contemporanea nella capitale spagnola, l’hanno conquistata. Un successo di pubblico e di critica con pochi precedenti. L’ambiente ricorda le pizzerie popolari di Napoli, semplice, ma allo stesso tempo curato. La vera forza di questo locale, oltre alla cortesia e gentilezza del servizio è senza dubbio l’impasto. Corcione alto, morbido ed elastico, ben lievitato, profuma di pizza. Tra le pizze, la salsiccia e friarielli è una vera chicca, così come la Diego Armando, dedicata chiaramente a Maradona, con i pomodorini infornati. I prezzi sono nella media cittadina e rendono questa pizzeria più che accessibile, nonostante l’alta qualità delle materie prime utilizzate. Per chiudere il pasto, cannoli siciliani ed un ottimo caffè.


In a small street near the city center of Madrid, we find Riccardo and Vittorio Figurato. They left Italy determined to bring the contemporary Neapolitan pizza to the Spanish capital which turned out to be a real success that encountered the favor of the public as well as the critics. The atmosphere is reminiscent of the folkloric Neapolitan pizzerias, simple, but refined at the same time. The strength of this place, in addition to the courtesy and kindness of the waitstaff is, without a doubt, the dough, which is well leavened and elastic; the crust is high and soft. Among the pizzas, the “broccoli e salsiccia” (broccoli and sausage) is a must-try, as is the “Diego Armando”, which is clearly dedicated to Maradona, made with baked cherry tomatoes. The prices manage to remain in the average for the city, making this pizzeria very desirable, considering the high quality of the raw materials used. After the pizza, the Sicilian cannoli and the excellent coffee are in order.

Margherita: salsa de tomate, Parmigiano Reggiano, mozzarella, aceite de oliva virgen extra Guglielmi Biologico y albahaca. Fratelli Figurato

5° Sartoria Panatieri

pizzeria ad alta sostenibilità ambientale

Pizzaiolo: Rafa Panatieri e Jorge Sastre

Indirizzo: Carrer de l’Encarnació, 51, 08024 Barcelona, Spagna. Altre sedi: Carrer de Provença, 330, 08037 Barcelona, Spagna Aperto a pranzo e cena dal mercoledì alla domenica. Telefono: +34 931 37 63 85

Jorge Sastre è cresciuto a Carabanchel, Madrid. Rafa Panatieri, origini italiane in Brasile. Si sono conosciuti lavorando al Roca Moo. Proprio questo incontro fortuito li ha portati a realizzare il loro sogno, aprire un’attività a Barcellona. Nel 2018 danno vita alla loro creatura Sartoria Panatieri. Per l’impasto usano una farina biologica locale. La lievitazione è lenta, 48 ore in massa e poi altre 12 dopo lo staglio. Un prodotto ricco di personalità, diverso dalla tradizione napoletana. Ben lievitato, profumato, questo impasto diventa un “piatto” per le farciture, spesso complesse e sempre bilanciate. Le pizze sono condite con mano da cuoco e si vede. Gli abbinamenti non sono mai banali come ad esempio l’aggiunta della scarola a crudo, su quella che è una marinara con acciughe, è brillante (alici del Cantabrico, pomodoro, scarola a crudo e olive nere). Ambiente minimal, clima allegro e tanta attenzione in ogni fase della preparazione, soprattutto partendo dalla scelta delle materie prime, tutte locali e spesso biologiche. Il motto è: “dalla Fattoria alla pizza (from farm to pizza)”.


Jorge Sastre grew up in Carabanchel, Madrid, and Rafa Panatieri, of Italian origins, is from Brazil. They met and became friends at their working place, the Roca Moo, and this encounter was what made it possible for them to pursue their mutual dream: starting a business in Barcelona. In 2018 they gave life to their creation: Sartoria Panatieri. The pizzas use a dough made from local organic flours; the leavening is slow, 48 hours first, and then an additional 12 hours after the pizza dough is cut in smaller dough loaves for the individual pizzas. It’s a product full of ‘personality’, which differs from the Neapolitan tradition: well leavened and fragrant, this dough is like a dish that welcomes the topping, which is often elaborate but always balanced. The pizzas are topped by chefs’ capable hands and it really shows. The combinations are never trivial; for example, the addition of raw escarole on the marinara with anchovies is brilliant (Cantabrian anchovies, tomato, raw escarole, and black olives). The venue’s design is minimal, there is a cheerful atmosphere and a lot of attention is paid in every phase of preparation, starting with the choice of the raw materials which are all local and often organic. Their motto is: “dalla fattoria alla pizza” (from farm to pizza).

Special Prize: Cantabrian anchovies, tomato, escarole and kalama olive puree – Pizza of the Year 2022 – Latteria Sorrentina Award

Cantabrian anchovies, tomato, escarole and kalama olive puree. Sartoria Panatieri

10° La Balmesina

Pizzaiolo: Massimo Morbi

Indirizzo: Carrer de Balmes, 193, 08006 Barcelona, Spagna. Aperto a pranzo il lunedì; dal martedì al venerdì a pranzo e cena; sabato solo a cena, giorno di chiusura: domenica. Telefono: +34 934 15 62 24

Il nome di questa pizzeria è un omaggio alla via dove si trova, il sogno di tre ragazzi che sono partiti dall’Italia alla volta di Barcellona. Tanto legno rendono l’ambiente rustico, caldo e accogliente, il servizio è veloce e premuroso.  Potrete trovare qualche piatto, ben realizzato di cucina italiana, anche se il vero motivo per venire in questo locale è senza dubbio la pizza. Cotta nel forno a legna, a puntino, profumata, lievitata a regola d’arte. Farine biologiche e lievitazione di 72 ore rendono l’impasto leggero e digeribile. Lo stile ricorda quello napoletano, molto gradevole il mini crunch del cornicione. Tra le pizze da provare c’è la “trufaldina”, con mozzarella funghi Shiitake, burrata e salsa di tartufo. I prezzi restano un filino sotto la media cittadina e questo è un grande merito, vista la qualità delle materie prime utilizzate.


This pizzeria is conveniently named after the street it is on; it is the result of the dream of three pizza makers who decided to leave Italy and move to Barcelona. The choice of décor, with plenty of wood, makes for a rustic environment, which is warm and welcoming. The serving staff is fast and attentive. Although pizza is the real reason to come to this place, it is also possible to enjoy some well-made courses of typical Italian cuisine. The pizza is baked in a wood-fired oven, which gives it its typical fragrance, and the dough is leavened to perfection. The organic flours and the 72-hour leavening make the dough light and digestible. The appearance is that of the Neapolitan pizza, the crunchy crust is very pleasant to the bite. Among the pizzas, a must-try is the “trufaldina”, with mozzarella, Shiitake mushrooms, burrata, and truffle sauce. Prices remain a tad below the average of the area, which is appreciable given the quality of the raw materials used.

Special Prize: Performance of the Year 2022 Robo Award

Tomate, mozzarella, jamón dulce artesanal “Julius”, shitake salteados y albahaca. La Balmesina

36° Oro di Napoli

Pizzaiolo: Antonio Di Guida

Indirizzo: Calle del Valle Menéndez, 20, 38650 Los Cristianos, Santa Cruz de Tenerife, Spagna. Aperto lunedì a cena; dal mercoledì alla domenica pranzo e cena giorno di chiusura: martedì. Telefono: +34 922 17 27 82

Nel pieno centro di Los Cristianos, città sulla costa sudoccidentale di Tenerife, si sfornano pizze napoletane contemporanee, con il cornicione molto pronunciato. Ingredienti italiani, così come l’accoglienza ed il mood del locale. Proprio come nella tradizione napoletana più classica si può cominciare con degli ottimi fritti, per poi continuare con la margherita, che qui raggiunge davvero dei livelli di eccellenza assoluta. Il locale è sempre pieno, spesso c’è da fare un po’ di attesa, ma ne vale assolutamente la pena. I prezzi sono popolari, al di sotto della media spagnola. La carta del bere è essenziale.


In the heart of Los Cristianos, a city on the southwestern coast of Tenerife, these contemporary Neapolitan pizzas, featuring a very pronounced crust, all use Italian ingredients, as Italian as the welcome and the feel you get when you enter this pizzeria. Just like in the most classic Neapolitan tradition, you can start with an excellent fried course, and then continue with a well-made pizza margherita which, here, really reaches levels of absolute excellence. The place is always full and you will often have to wait a bit but we must say that the pizza is absolutely worth the wait. The prices are also quite attractive, being below the Spanish average. The list of drinks is minimal.

42° Demaio

Pizzaiolo: Gioel Demaio

Indirizzo: San Frantzisko Kalea, 10, 48003 Bilbo, Bizkaia, Spagna. Aperto a cena; il sabato a pranzo e cena giorno di chiusura: lunedì. telefono: +34 684 15 69 79.

La migliore pizze di Bibao e, per quel che ci riguarda, tra le migliori di Spagna in un ambiente curato e con piccole scelte di design. Queste i due elementi che ne fanno un locale molto alla moda in questo momento in città, ne risente però il servizio a tratti un po’ lento.  Due le tipologie di pizza proposte, la tonda in stile napoletano contemporaneo e la pizza in teglia alla romana. Hanno in comune la digeribilità e la ricchezza di ingredienti della farcitura. Colori e profumi di stagione grazie alle verdure fresche e al pomodoro di qualità. Un grande successo in città frutto del lavoro di Mattia, Gioel e Jader Demaio, italiani, che da quattro anni portano avanti questo progetto con passione e competenza.


This place serves the best pizzas in Bilbao and, as far as we are concerned, among the best in all of Spain; all in a refined setting with minimal design choices. These are the two elements that make it a very trendy place, although the service can be somewhat slow at times. There are two styles of pizza you can choose from, the round, contemporary Neapolitan-style and the Roman-style pan pizza. Both have a good digestibility and abundant toppings in common. The seasonal colors and aromas are dictated by the fresh vegetables and quality tomatoes used. This pizzeria has been a great success in the city, all thanks to the work of Mattia, Gioel, and Jader Demaio, from Italy.  They have been carrying out this project with passion and competence for four years now.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.