Polpette di melanzane alla napoletana

22/6/2020 54.7 MILA

Polpette di melanzane alla napoletana

Una ricetta che ci fa dimenticare della esistenza della carne!

Polpette di melanzane alla napoletana

Ricetta di Nunzia Zuccarini, Nonna Nunù

Polpette di melanzane

Ricetta di Nunzia Zuccarini, Nonna Nunù

  • 3.9/5Vota questa ricetta

Ingredienti per 6 persone

  • 2 kg di melanzane
  • 4 uova
  • 150 gr di formaggio tra parmigiano e pecorino romano
  • uno spicchio d'aglio tritato
  • prezzemolo tritato q.b.
  • pane raffermo q.b.
  • pangrattato q.b.
  • sale e pepe a piacere

Preparazione

Per prima cosa occorre tagliare le melanzane a tocchetti mentre mettete sul fuoco una pentola colma d'acqua. Quando l'acqua bolle aggiungere il sale e versarvi le melanzane. Esattamente come si fa con la pasta. E allo stesso modo, quando le melanzane sono cotte, lasciarle colare nello scolapasta.
Lasciatele raffreddare bene a lungo. Usate l'acqua di cottura, fredda, delle melanzane per mettere un po' in ammollo il pane raffermo.
Quando le melanzane sono ben fredde, assicuratevi che abbiano perso l'acqua di cottura e a quel punto preparate gli ingredienti per le polpette.
In una terrina ampia versate le uova, il formaggio grattugiato, l'aglio e il prezzemolo tritati, sale, pepe e le melanzane. Aggiungere poi il pane raffermo in modo da far amalgamare il tutto.
L'impasto risulta morbido, non vi scoraggiate (e soprattutto non fate stare troppo il pane a bagno nell'acqua), preparate delle polpette, passatele nel pangrattato e poi nell'olio d'oliva bollente.
Sono più gustose se mangiate fredde, con una bella insalata di stagione a contorno.

Vini abbinati: Falanghina dei Campi Flegrei

17 commenti

    eve

    Carissima Nonna Nunù, vorrebbe adottarmi?laemno, almeno…in occasione delle polpette?

    30 agosto 2011 - 13:12

      bionda

      …condivido vorrei essere adottata pure io……..

      30 agosto 2011 - 16:29

    Angelina Ballerina

    Anche io voglio essere adottata e mangiare le polpette! Almeno una!!!!!!

    30 agosto 2011 - 13:49

    gaspare

    cara nonna manu’, io le faccio senza pecorino (che è un po’ pesante) e senza prezzemolo. piuttosto, al centro, metto un cubotto di mozzarella asciutta asciutta e, inoltre, aggiunge tanto basilico tritato a mano, che fa estate.

    30 agosto 2011 - 14:40

    gaspare

    cara nonna manu’, io le faccio senza pecorino (che è un po’ pesante) e senza prezzemolo. piuttosto, al centro, metto un cubotto di mozzarella asciutta asciutta e, inoltre, aggiungo tanto basilico tritato a mano, che fa estate.

    30 agosto 2011 - 14:40

    Luciano

    Leggere della costruzione di ció che diventerà estasi è a tratti commuovente. Mi cimenterò mescolano lacrime struggenti al pan grattato e vi faró sapere.

    30 agosto 2011 - 14:50

    maria

    io le preparo allo stesso modo ma senza l’aglio e sono ottime! Beh, mi è quasi venuta la voglia e credo che le farò al più presto.

    30 agosto 2011 - 15:30

    bionda

    .semplicemente meravigliose…..grazie nonna nunù per la ricetta appena posso la sperimento……poi ti faro sapere…baciiiiiiiii

    30 agosto 2011 - 16:32

    Virginia

    la grandezza della tavola campana: i vegetariani non hanno mai bisogno di un menu a parte!

    30 agosto 2011 - 18:53

    Rita

    Solo un dettaglio: ma le melanzane non si sbucciano?
    Mi sembra di no, vero?
    Comunque mi cimenterò anch’io al più presto!

    30 agosto 2011 - 23:18

    Nonna Nunú

    Che piacere vedere la mia ricetta riproposta! È proprio dopo una cena estiva con polpette di melanzane e tanta insalata. Alcune precisazioni sulla ricetta per coloro che hanno commentato.
    A Rita: le melanzane vanno tagliate con la buccia, come se volessi farle a funghetto.
    Per Gaspare: grazie per avermi rammentato una variante spesso molto gradita, l’aggiunta al centro di un pezzetto di formaggio. Io preferisco la provola ;)

    22 agosto 2015 - 21:26

    Francesca

    Su due kg di melanzane, quanti grammi di pane raffermo di devono calcolare ?!?

    10 gennaio 2016 - 20:20

    Lida Nastasi

    Il pane non va bagnato
    Tanto basilico e pepe
    Tenerle in freez30′
    Friggere o al forno

    28 agosto 2019 - 23:16

    Susy vignoli

    Ma quanto devono cuocere le melanzane?

    31 agosto 2019 - 20:17

    Susy vignoli

    Quanto devono cuocere le melanzane?

    31 agosto 2019 - 20:18

    Luciano Maria Bora

    E se invece di lessarle, si passano in forno a calore non troppo intenso per non farle asciugare? Non prenderebbero maggior sapore?

    11 luglio 2020 - 14:37

    luca

    “E se invece di lessarle, si passano in forno a calore non troppo intenso per non farle asciugare?” (Luciano Maria Bora)

    Si può fare (cottura delle melanzain al forno prima di mescolarle con gli altri ingredienti) e ci sono ricette nel web con questa tecnica. Altre varianti “tecniche” sono:
    la cottura delle melanzane a vapore e la cottura delle melanzane in padella con un filo di olio. (E poi mescolare e formare le polpette).
    Basta questa semplice “variante” tecnica per avere delle polpette diverse… anche se fatte…
    con gli stessi ingredienti.
    Qual è la migliore?
    È una questione di gusto personale.
    Con le tecniche alternative che ho brevemente descritto c’è meno acqua nella melanzana cotta e questo richiede meno mollica quando si formeranno le polpette: in questo senso sentiremo più melanzana in ogni polpetta.
    Conclusioni.
    In cucina le VARIANTI di una ricetta(classica o della tradizione) più interessanti sono quelle che… riguardano la TECNICA.

    11 luglio 2020 - 15:54

I commenti sono chiusi.