Le Anteprime di Toscana – Prima Giornata: PrimAnteprima

10/2/2019 868
PrimAnteprima
PrimAnteprima

di Antonio Di Spirito
Alzataccia all’alba per tentare di essere puntuale; … macché; dopo un viaggio di tre ore, lieve ritardo, assalto all’ultima postazione per la degustazione tecnica e s’inizia con la prima giornata di questa lunga kermesse, organizzata con il patrocinio della Regione Toscana, che durerà otto giorni.

Sala Degustazione
Sala Degustazione

Oggi sono di scena le denominazioni toscane cosiddette “minori”, vale a dire, i consorzi di:

Carmignano, Colline Lucchesi, Maremma Toscana, Montecarlo di Lucca, Montecucco, Orcia, Pitigliano e Sovana, Terre di Pisa, Val di Cornia e Valdarno di Sopra

Ogni anno siamo a constatare un innalzamento qualitativo dei vini proposti, prescindendo da eventuali disastri dell’annata. Anche quest’anno è cosi; un miglioramento qualitativo generalizzato, avendo potuto contare anche su annate ottime e che in qualche denominazione si registra un forte avvicinamento verso l’eccellenza.

E’ il caso, per esempio, di Carmignano che, sfruttando anche un’antica tradizione, oggi sfodera fior di vini di eccellente qualità e finezza.

Valdarno di Sopra, nata anch’essa,come zona vitivinicola, nel 1716 come Carmignano, segue molto da vicino i risultati della zona gemella, anche se con qualche vino scadente di troppo.

Montecucco fece un gran salto di qualità pochi anni fa; tuttora presenta livelli qualitativi di altissimo livello, alternati ad alcuni meno lusinghieri.

Tutte nella media le altre Denominazioni: vigneti e vitivinicolture molto giovani.

Vini Capezzana
Vini Capezzana

Nella denominazione di Carmignano, in una personale graduatoria, i vini di Tenuta di Capezzana sono risultati fra i migliori: ben 5 etichette figurano fra le prime dodici posizioni; e chi mi ha stupito più di tutti è stato proprio lui: CARMIGNANO RISERVA TREFIANO VITTORIO CONTINI BONACOSSI 2015.

Carmignano
Carmignano

A ruota il POGGIO DE COLLI 2016 di Piaggia; e poi via via tutti gli altri:

TENUTA ARTIMINO – CARMIGNANO POGGILARCA 2016

CASTELVECCHIO – CARMIGNANO 2016

TENUTA LE FARNETE – CARMIGNANO RISERVA 2015

IL SASSOLO – CARMIGNANO 2016

PRATESI – CARMIGNANO CARMIONE 2016

PODERE ALLOCCO – CARMIGNANO 2016

FATTORIA AMBRA – CARMIGNANO RISERVA MONTALBIOLO 2015

Valdarno di Sopra
Valdarno di Sopra

Nella zona di Valdarno di Sopra ricordo con piacere i seguenti vini:

Pinot Nero 2016 di PODERE LA MADIA

Caberlot 2015 di PODERE IL CARNASCIALE

Torrione 2016 di PETROLO

 

Montecucco
Montecucco

Dalla zona di Montecucco scelgo:

CASALE POZZUOLO – Rosso della Porticcia 2015

COLLE MASSARI – Poggio Lombrone 2014

TENUTA L’IMPOSTINO – Viandante 2013

PIERINI BRUGI – Sugherettaio 2013

SALUSTRI – Santa Marta 2016