Le donne del vino a Montecitorio

6/2/2018 1 MILA
Corsi di formazione con l’Associazione Nazionale Le Donne del Vino
Corsi di formazione con l’Associazione Nazionale Le Donne del Vino

di Marina Betto

La filiera produttiva del vino è popolata di tante donne. Le troviamo soprattutto tra i filari di piccole aziende; sono donne forti, capaci, preparate che gestiscono con determinazione gli affari, districandosi tra i mille impegni, i viaggi tra l’Oriente e gli Stati Uniti, le fiere, le mostre internazionali, i convegni, le promozioni, le cene in enoteca, ristoranti e wine-bar organizzate per promuovere il  prodotto vino. In tutta questa frenetica attività mettono sempre passione,  la capacità di tessere relazioni, di creare empatia, l’affabulazione, il racconto intriso di sentimento, che risulta più affascinante e attraente.

Le Donne del Vino presso la Camera dei deputati
Le Donne del Vino presso la Camera dei Deputati

” Esiste uno stile femminile di vendere il vino che punta meno sui contenuti tecnici, come fanno gli uomini e più sul racconto dei luoghi e delle persone” dice  Donatella Cinelli Colombini Presidente dell’Associazione Le Donne del Vino. Questo sembra essere il valore aggiunto portato dal mondo femminile in questo comparto così importante per l’economia italiana. Partono con questi presupposti  due corsi formativi che accresceranno il naturale talento femminile nella comunicazione e nel marketing e incentiveranno la presenza delle donne all’interno degli organi che guidano i consorzi delle denominazioni. Questo progetto ideato dall’Associazione Le Donne del Vino insieme a Wine Meridian- Wine People partirà a breve con sei master class che formeranno le prossime wine manager. L’ultima legislatura si è occupata molto di vino elaborando il testo unico  che vede e qualifica questo prodotto come patrimonio culturale.

L’Associazione Nazionale Le Donne del Vino con il Presidente Donatella Cinelli Colombini e l’On. Luca Sani
L’Associazione Nazionale Le Donne del Vino con il Presidente Donatella Cinelli Colombini e l’On. Luca Sani

C’è bisogno di figure nuove a sostegno di questo settore che è positivamente in espansione e la presenza femminile è importante, sottolinea l’On. Luca Sani della Commissione Agricoltura della Camera. L’associazione  Le Donne del Vino opera da trenta anni e conta oggi 770 associate tra produttrici, ristoratrici,enotecarie, sommelier e giornaliste che saranno favorite per l’iscrizione a questi corsi e master class che comunque rimangono aperti a tutto l’universo femminile.

Associazione Nazionale Le Donne del Vino
02867577  – wwwledonnedelvino.com – [email protected]