Le pizze di Raffaele Russo, dal mare di nebbia al mare di Paestum al Beach Club 93

13/9/2018 2 MILA
Beach Club 93 Paestum
Beach Club 93 Paestum

di Marco Galetti 

Beach 93, bagliori che stordiscono
Beach 93, bagliori che stordiscono

Chi, incautamente, posa lo sguardo sulla superficie del mare colpita dalle frecce solari, prova un senso di piacevole stordimento, lo stesso stordimento provocato dallo sguardo di lei che, per par condicio, ha dato i numeri al Beach 93, l’esclusivo lido targato Peppino Pagano sul mare di Paestum.

Ricco e fortunato chi, mentre Dispensa mozzarelle, può posare i suoi occhi nei suoi, cosa da accendere un cero San Salvatore…

Beach 93, talamo vista mare
Beach 93, talamo vista mare
Beach 93, la piscina
Beach 93, la piscina
Beach 93, mangiare, bere, riposare, nuotare, non necessariamente in quest’ordine
Beach 93, mangiare, bere, riposare, nuotare, non necessariamente in quest’ordine
Beach 93, il servizio della ricciola
Beach 93, il servizio della ricciola
Beach 93, il mio assaggino di ricciola
Beach 93, il mio assaggino di ricciola
Raffaele Russo a bordo piscina e a bordo forno
Raffaele Russo a bordo piscina e a bordo forno
Raffaele Russo, uno, bravo, l’unica pecca e' targata Milan
Raffaele Russo, uno, bravo, l’unica pecca e’ targata Milan
Beach 93, in attesa di finire sulla pizza
Beach 93, in attesa di finire sulla pizza

Le stesse mozzarelle che Raffaele Russo, uno bravo, usa per farcire le pizze per la gioia dei clienti del Beach 93… lasciato il mare di nebbia milanese per ammaccare sul mare di Paestum, Raffaele, un punto di forza della Pizzeria Da Zero a Milano, è qui  in prestito con diritto di riscatto (si fa per dire) per la stagione estiva.

Pur essendo ospite a pranzo dove sono saltati nei piatti e nell’ordine: gamberi rossi, vongole e ricciole da un paio di chili, ho gentilmente declinato l’offerta (si un assaggino di ricciola l’ho fatto) puntando la mia unica fiche sui numeri di Raffaele Russo.

Il gioco d’azzardo paga raramente, quando lo fa, questa è una delle volte, la soddisfazione è doppia; sono uscito vincitore dal Beach 93, a riprova della veridicità delle mie parole i ripetuti tentativi di borseggio, alcuni riusciti, degli spicchi fumanti di Margherita o di altri profumati petali diversamente e piacevolmente farciti.

Beach 93, la mia Margherita
Beach 93, la mia Margherita

Beach 93, assaggio di pizza Vetere, treccia di mozzarella di bufala di Paestum, pomodoro giallo Maida di Capaccio, pomodorino del piennolo del Vesuvio, pomodoro secco Maida di Capaccio, basilico

Beach 93, assaggio di pizza Vetere
Beach 93, assaggio di pizza Vetere

Beach 93, Margherita baby con pomodoro San Marzano DOP, mozzarella di bufala di Paestum, basilico

Beach 93, Margherita baby
Beach 93, Margherita baby

Beach 93, Marinara con piennolo di rinforzo, pomodoro San Marzano DOP, aglio, origano, basilico

Beach 93, Marinara con piennolo di rinforzo
Beach 93, Marinara con piennolo di rinforzo

Beach 93, fuori carta e per ora senza nome, pesto al basilico, ricotta, nduja, così, giusto per gradire, dopo il caffè il trancio regalo di Raffaele Russo per me, potevo rifiutare…

Beach 93, fuori carta e per ora senza nome
Beach 93, fuori carta e per ora senza nome

L’indiscussa bontà della pizze, condite in uscita con olio extravergine di oliva Azienda Agricola San Salvatore di Paestum, e il valore aggiunto dell’esclusiva location, nella quale è possibile trascorrere una giornata al mare in relax assoluto, fanno lievitare la Margherita e il suo prezzo a euro nove che, per quel che mi riguarda, è perfino poco.

Speriamo che l’imprenditore e il signore d’altri tempi  in doppia P, riesca a tenersi stretto il pizzaiolo in doppia R,  non solo per la stagione estiva ma per le quattro stagioni, non so se in sottofondo ci siano i concerti per violino di Vivaldi, ma io pensavo al concerto di pizze, nello specifico quelle di Raffaele…

 

7 commenti

    Francesco Mondelli

    (13 settembre 2018 - 16:38)

    In questo periodo si commemora la violenta scomparsa di tre P e devo riconoscere che due P mi mancava ma la faccio subito mia e me la rivendo alla prima occasione come anche il fatto che P De S quando sale a Milano alloggia al Gallia per via del pizzamercato .PS.Attenzione” guagliò ca puro lo sole”settembrino può lasciare il segno su un meneghino.FM.

    Giancarlob

    (14 settembre 2018 - 09:17)

    Mare di nebbia ? Sono anni che non si vede la nebbia da queste parti, a Milano, e quella poca che c’è nulla ha a che fare con i nebbioni che si vedevano un tempo….

    Elena

    (14 settembre 2018 - 11:32)

    Mare di nebbia? Siete rimasti agli anni ’70, forse? Chi è il copy, Paperino? Suvvìa, non siate ridicoli, si può parlar bene della Campania senza tirare in ballo il solito e sorpassato cliché. Io, intanto, la pizza di Raffaele me la magno tutto l’anno: buonissima!!! :)
    Una campana al nord

    Marco Galetti

    (14 settembre 2018 - 12:03)

    La nebbia c’è ma non si vede, parola di milanese, oppure ne ho immagazzinata troppa io negli anni dei nebbioni citati da Giancarlo, riconosco che le mie battute siano difficili da capire, me ne scuso…

      Giancarlob

      (14 settembre 2018 - 12:13)

      :)

    Alex

    (14 settembre 2018 - 18:56)

    Tutto fumo e niente..pizza..
    Ci sono stato un paio di volte..pizza normale …l’unica cosa che ricordo sono i prezzi esorbitanti!!!!!
    C’é molto di meglio in giro…..

    Marco Galetti

    (14 settembre 2018 - 21:15)

    Gentile Alex, mi duole contraddirla sul fumo, anche se in effetti la capisco, quando qualcosa mi sorprende scrivo con un tale entusiasmo che… ma le assicuro è uno sballo da pizza… sui prezzi credo lei abbia ragione, in effetti nove euro per una buonissima margherita in un contesto esclusivo come pochi altri sono davvero troppi… e adesso chi glielo dice alle migliaia di milanesi che con la loro presenza hanno decretato il successo della Pizzeria Da Zero e conseguentemente il successo di uno bravo come Raffaele Russo… detto questo rispetto le sue opinioni e le chiedo se gentilmente vuol segnalare in redazione pizzaioli e pizzerie meritevoli di visita, grazie, comunque, per l’attenzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.