Marina Cvetic Trebbiano riserva 2017 Tenute Masciarelli

4/10/2020 1.1 MILA
Marina Cvetic 2017 Trebbiano
Marina Cvetic 2017 Trebbiano

Un grande classico di cui adesso si parla poco in rete ma che ha fatto epoca e che ha un grande pubblico di appassionati che comprano le circa trentamila bottiglie. La linea Marina Cvetic sta per compiere 30 anni, fu Gianni Masciarelli (scomparso a soli 52 anni nel 2008) a volerla, intitolandola alla moglie, per segnare l’eccellenza dell’azienda. Una azienda che ha fatto epoca e che, nel suo confronto con Edoardo Valentini, divideva negli anni ’90 gli appassionati fra modernisti e tradizionalisti.
Niente di nuovo sotto il Sole, ma il risultato di questo confronto è stata la nascita di una serie di grandi vini che imposero all’epoca la regione all’attenzione del grande pubblico degli appassionati che si andava formando di pari passo alla crescita della qualità italiana.
Lo riproviamo dopo un bel po’ di tempo in questa annata 2017, che molti ricorderanno difficile con una continua alternanza, anche in Abruzzo, fra sole e pioggia che ha comportato una abbassamento finale delle rese del 30-40 per cento.
Il vino si presenta ricco al naso, in buon equilibrio fra frutta e spezie regalate dalla fermentazione in legno, al palato ha un bel corpo che regala una percezione tattile, quasi tannica, l’alcol si sente all’ingresso, ma è sostenuto dalla freschezza. Un bicchiere importante, imponente, che abbiamo sempre amato e che resta uno dei punti fondamentali di riferimento della moderna enologia italiana.

www.masciarelli.it
Sui 30 euro in rete