Millenium a Cusano Mutri (BN)

14/1/2020 1.4 MILA

MILLENIUM Pizza.Vino.Territorio a Cusano Mutri
Piazza Orticelli
Tel. 0824 862014

Millennium La Baccala'
Millennium La Baccala’

di Tiziano Terracciano

“Chiamateci folli, è questo che vogliamo. Folli per utilizzare prodotti unici al mondo, folli per tutelare e valorizzare piccoli produttori di eccellenze agroalimentari italiane. Folli per condividere insieme a voi l’esperienza di gustare sulle nostre pizze un Parmigiano Reggiano biologico, presidio Slow Food, ottenuto esclusivamente da latte di Vacca Bianca Modenese del Santa Rita Bio Caseificio Sociale 1964 P.S. a chi starà pensando “chi vu fa fà”, lasciamo rispondere la nostra passione! #milleniumcusano #iamlozio  Riprendiamo quanto scritto in un recente post sulla pagina social del locale per sintetizzare la filosofia ed i valori che muovono questo posto unico dove, la prima volta che siamo venuti, abbiamo avuto modo di provare l’ottima selezione di materie prime utilizzate e mai ci saremmo aspettati che l’assenza di Giovanni Civitillo (per impegni privati quel giorno) pesasse in maniera considerevole sull’aria di autentica Osteria che si respira in ogni secondo delle serate che qui si trascorrono!

Olio e prodotti della dispensa di Zio
Olio e prodotti della dispensa di Zio

Giovanni, che qui tutti chiamano “zio”, è una persona straordinaria e ammirevole per tutto quello che fa: porta avanti il locale ed è in prima linea dietro al banco della Pizzeria; coltiva i pomodorini Verneteca Sannita presidio Slow Food; è un esperto di vini naturali, biologici e biodinamici, che sceglie e propone personalmente in abbinamento alle pietanze preparate, a bottiglia o al calice (da 2,50 a 3,50 euro al bicchiere); è sempre attivo per sostenere e valorizzare l’agricoltura locale; appena può viaggia, in Italia e all’estero, per scovare prodotti agro-alimentari di nicchia da proporre ai suoi ospiti; organizza periodicamente eventi e partecipa ad eventi per portare sotto i riflettori del mondo, un mondo troppo spesso standardizzato, il lavoro che tanti allevatori e coltivatori portano avanti, non senza sacrifici, per consegnare al prossimo prodotti destinati a scomparire senza il loro impegno e senza la consapevolezza di avere rese inferiori a vantaggio della qualità e del gusto.

Tra i vicoli di Cusano Mutri
Tra i vicoli di Cusano Mutri

Giungiamo a Cusano Mutri nel tardissimo pomeriggio e prima di fare una passeggiata in uno dei più bei borghi del Sannio entriamo al Millenium per farci riservare un tavolo per la cena.

Tra i vicoli di Cusano Mutri
Tra i vicoli di Cusano Mutri

Per riscaldarci Giovanni ci consiglia di fare un aperitivo con il “Moki 2018”, un Pinot grigio biologico vinificato sui lieviti per ottenere un vino Rosato frizzante non filtrato.

Millenium - Moki Pinot
Millenium – Moki Pinot

Al nostro ritorno l’Osteria comincia a riempirsi e prima di accomodarci al tavolo ci fermiamo vicino al bancone dove conosciamo il pizzaiolo e panificatore Francesco Cioffi e Michela Lanni, due giovani di Cervinara che oltre ad essere legati sentimentalmente sono anche legati dalla passione comune per l’agroalimentare di nicchia. Infatti i due dedicano gran parte del proprio tempo libero, oltre a frequentare luoghi come questo, alla coltivazione di grani antichi nella Valle Caudina dai quali producono farine Risciola e Saragolla con le quali realizzano la loro Pasta Caudina.

La Pasta Caudina con Grani Antichi
La Pasta Caudina con Grani Antichi

Durante l’interessante chiacchierata con Francesco e Michela continuiamo l’aperitivo con il “Riecu” Bianco Beneventano Igp dell’azienda agricola Giovanni Iannucci di Guardia Sanframondi e con il tagliere (15,00 euro per 2 persone) proposto questa sera con alcuni formaggi locali e con i rari e fantastici formaggi Bricco della Croce realizzati dall’astigiano Mattia Amich dal latte delle sue 25 capre e 20 pecore che pascolano libere nella Langa astigiana a Cessole, un comune di appena 399 abitanti!

Riecu - bianco Beneventano
Riecu – bianco Beneventano
Millenium - La selezione di formaggi della serata
Millenium – La selezione di formaggi della serata

Continuando a parlare di Sannio e Valle Caudina decidiamo di accomodarci tutti e quattro insieme al tavolo per iniziare un giro-pizza ed assaggiare ben 4 e non solo 2 gusti delle pizze che Giovanni propone nel suo menù invernale. Stasera l’impasto è fatto con farine di grani antichi e nello specifico si tratta di varietà Abbondanza e Risciola (Giovanni ci tiene a valorizzare queste farine e partendo da un’accurata selezione e setacciatura riesce ad avere una base di partenza che, nel risultato finale, non fa assolutamente rimpiangere il tradizionale impasto napoletano ottenendo dei cornicioni pieni d’aria e un disco sottile e scioglievole che non si irrigidisce con l’attenta cottura. Il colore tende al nocciola ed il sapore del grano è piacevolmente più intenso).

1) La prima pizza è “Ricordo da’bella Stagione” (7,00 euro) con Pomodoro Verneteca Sannita, Peperoni secchi e i Piscitelli che sono le zucchine essiccate al sole durante la bella stagione e consumate durante l’inverno dopo un processo di reidratazione.

Millenium - La Ricordo da'Bella Stagione
Millenium – La Ricordo da’Bella Stagione

La combinazione e le proporzioni degli ingredienti sono perfette e fanno scoprire degli accostamenti nuovi insieme al ricordo dei sapori che ci facevano provare le nostre nonne e che ormai vanno scomparendo! 2) Si prosegue con un classico intramontabile, la “Scarola” (7,00 euro) cotta a vapore con Olive Caiazzane e Capperi di Salina; 3) si passa dunque alla “Baccalà” (7,00 euro) con patata interrata del Matese cotta sotto cenere e la Papaccella Napoletana 4) e per finire, dopo aver sbirciato tra gli ingredienti delle altre pizze e tra quelli disposti sul banco del piazzaiolo, decidiamo di farci assemblare una sorta di Genovese Cusanese col le Cipolle cotte e le Polpettine di Marchigiana.

Millenium - La Scarola
Millenium – La Scarola
Millennium La Baccala'
Millennium La Baccala’
La genovese Cusanese
La genovese Cusanese
Lievitazione
Lievitazione

La leggerezza dell’impasto e la qualità degli ingredienti non ci hanno fatto dire di no agli assaggi di dolcini e cioccolatini ripieni prodotti dalla Pasticceria La Dolce Sosta di Cusano Mutri.

Ad accompagnare le pizze ci hanno pensato il “Rutilum” ed il “Perdersi e Ritrovarsi” Rossi Beneventani del Podere Veneri Vecchio di Castelvenere che hanno come sottotitolo: “no chimica, no trattamenti invasivi, solo uva che diventa vino: per stupirci ogni giorno della natura e della sua imprevedibilità: non filtrato: per non impoverirlo”!

Millenium - Il Rutilum
Millenium – Il Rutilum
Perdersi e Ristrovarsi
Perdersi e Ristrovarsi

Ad accompagnare i dolcini cusanesi ci ha pensato un’altra chicca di Giovanni, il “Clairin Communal” un rum agricolo “sentinella slow food” distillato direttamente dal succo di canna da zucchero biologica dai quattro produttori di Haiti che con il loro blend possono affermare che “L’union fait la force”!

Millenium
Millenium

MILLENIUM Pizza.Vino.Territorio a Cusano Mutri
Piazza Orticelli
Tel. 0824 862014
Pagina Web Millenium Pizza.Vino.Territorio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.