Morsi e Rimorsi Aversa, si rompe il rapporto tra Gianfranco Iervolino e la famiglia Capece

30/10/2017 11.5 MILA
Gianfranco Iervolino e Giuseppe Capace
Gianfranco Iervolino e Giuseppe Capace

Morsi e Rimorsi Aversa: è divorzio tra Gianfranco Iervolino e la famiglia Capece. Ormai sono già alcune settimane che le pizze non vengono più infornate dal pizzaiolo di Torre del Greco.
E’ insomma durata poco meno di un anno l’avventura comune di una pizzeria straordinaria, che ha conquistato il titolo di Pizzeria dell’anno per 50 TopPizza e i Tre Spicchi con l’ultima guida del Gambero Rosso.
Nessuna dichiarazione ufficiale, solo la conferma dell’avvenuta rottura i cui termini devono ancora essere definiti in termini legali. Anche l’altro socio, Gianni Malinconico, ha lasciato.
Iervolino non c’è, ma la pizzeria continua a funzionare alla grande, sulla scia di un successo registrato sin dal primo giorno di apertura.
I rapporti tra Iervolino e la famiglia Capece era iniziato a Caserta con una consulenza nella pizzeria Morsi e Rimorsi dopo l’uscita del pizzaiolo da Palazzo Vialdo.
Dai buoni risultati la decisione di aprire la pizzeria ad Aversa.

Morsi Rimorsi Aversa Gianfranco Iervolino