Nebbiolo Prima – Terza e quarta giornata riservate al Barolo

27/1/2020 611
Nebbiolo Prima
Nebbiolo Prima

di Antonio Di Spirito
Continuiamo i nostri assaggi langaroli e, dopo le prime due giornate (leggi qui) dedicate a Roero e Barbaresco (salvo un piccolo anticipo della giornata successiva), le giornate di sabato e domenica sono state dedicate a Re Barolo.

Abbiamo assaggiato un totale di 305 campioni d’annata e 47 campioni di retrospettiva, senza contare gli assaggi effettuati durante pranzi e cene.

L’annata 2016 mi è sembrata un’annata generosa, che ha regalato un’ottima e ricca materia prima, dalla quale sono stati prodotti vini spesso esuberanti al naso (non sempre austeri!), molto succosi e saporiti, con un corredo acido-sapido-speziato di notevole caratura: ma con un tannino imponente; naturalmente, per quanto riguarda il tannino, troviamo le solite sfumature: i vini di La Morra sono sempre molto più morbidi dei vini di Serralunga d’Alba. Tutto lascia presupporre, comunque, che fra qualche anno, quando i tannini si saranno ammorbiditi con l’età, potremo godere di ottimi Barolo; quando si riesce a superare l’effetto dei tannini sulle papille gustative, i vini hanno un corredo organolettico di tutto rispetto: variegati, gustosi, minerali, spezie fini, materia di ottima qualità.

Degustazione Tecnica
Degustazione Tecnica

Segnalo di seguito i miei migliori assaggi

Innanzitutto segnalo alcuni Barolo Riserva DOCG 2014: anche in Langa l’annata è stata avara e pochi hanno deciso di produrla ugualmente.

Franco Conterno – Barolo Riserva DOCG 2014 Bussia: profumi felpati di frutta rossa, viola e sambuco; il tannino è maturo e levigato, il sorso è saporito, la trama è fitta, spezie finissime.

Giacosa Fratelli – Barolo Riserva DOCG 2014 Scarrone Vigna Mandorlo: fruttato al naso con profumi di viola e note balsamiche; il sorso è saporito e succoso, giustamente tannico e lungo.

Lo Zoccolaio – Barolo Riserva DOCG 2014 Ravera: profumi tenui di viola; il tannino è imponente e gentile; il sorso è fruttato, fresco e saporito.

Gigi Rosso – Barolo Riserva DOCG 2014 Arione Riserva dell’Ulivo: nitido al naso con profumi di viola; sorso saporito e fresco, giustamente tannico, chiusura speziata.

Bottiglie Assaggiate
Bottiglie Assaggiate

 

Ed ora i Barolo DOCG 2016 suddivisi per Comune di produzione.

Dal Comune di Barolo

L’Astemia Pentita – Barolo DOCG 2016 Cannubi: viola, austero; levigato, saporito, succoso, elegante

Poderi Luigi Einaudi – Barolo DOCG 2016 Cannubi: viola, catrame; levigato, fitto, fruttato, fresco, speziato, lungo, elegante

Vajra-G.D. Vajra – Barolo DOCG 2016 Bricco delle Viole: viola, austero; tannico, saporito, speziato, alcolico

 

Dal Comune di Castiglione Falletto

Boroli – Barolo DOCG 2016 Villero: austero al naso con note di viola; il tannino è intenso, ma il sorso resta saporito, fresco, speziato ed equilibrato.

Roccheviberti – Barolo DOCG 2016 Bricco Boschis: profumi di viola e rosa; il tannino è levigato; il sorso è saporito, fresco e speziato; elegante.

Cavalier Bartolomeo – Barolo DOCG 2016 Altenasso Garblet Sue’: floreale con profumi di rosa e viola; succoso al palato, molto tannico, ma saporito e speziato; equilibrato.

Cavallotto – Barolo DOCG 2016 Bricco Boschis: fiori di campo e frutta rossa pervadono il naso; il sorso è tannico, saporito, fresco e speziato; elegante.

Fenocchio Giacomo – Barolo DOCG 2016 Villero: profumi di viola, ma austero; sorso tannico, saporito, graffiante, speziato; elegante e di carattere.

Bottiglie in Assaggio
Bottiglie in Assaggio

Dal Comune di Diano d’Alba

Bricco Maiolica – Barolo DOCG 2016 Contadin Del Comune di Diano d’Alba: profumi e sapori molto nitidi: frutta e viola al naso; sorso tannico, saporito, fresco, speziato.

 

Dal Comune di Grinzane Cavour

La Carlina – Barolo DOCG 2016: ha profumi floreali e minerali(gesso); il sorso è tannico, fresco, saporito e speziato:

 

Dal Comune di La Morra

Curto Marco – Barolo DOCG 2016 Arborina: molto elegante al naso con profumi di ciliegia e goudron; al palato è tannico, ma succoso, fresco e speziato.

Malvirà – Barolo DOCG 2016 Boiolo: profumi di viola, ma con un inizio di piacevole evoluzione verso note di goudron; al palato è asciutto, fresco, lungo, elegante.

Negretti – Barolo DOCG 2016 Rive: viola e pietra rocca al naso; il sorso è giustamente tannico, fresco, speziato e lungo.

Poderi Marcarini – Barolo DOCG 2016 La Serra: austero al naso con profumi di viola e goudron; sorso fruttato, fresco, succoso con tannino levigato e chiusura speziata.

Renato Ratti – Barolo DOCG 2016 Marcenasco: molto tipico al naso con profumi di viola e goudron; il tannino è levigato, il sorso ha trama fitta,è fruttato, fresco, speziato, lungo ed elegante.

Ascheri – Barolo DOCG 2016 Ascheri: austero, ma concede profumi di viola e frutta rossa; tannino levigato, sorso fresco, speziato, elegante.

Enzo Boglietti – Barolo DOCG 2016 Fossati: profumi di viola e goudron; trama molto fitta, il tannino è levigato, il sorso è fruttato, fresco, speziato, lungo ed elegante.

 

Dal Comune di Monforte d’Alba

Amalia Cascina In Langa – Barolo DOCG 2016 Le Coste di Monforte: un po’ chiuso, ma si apprezzano note floreali di viola; il tannino è imponente, il sorso è fresco, speziato, scorrevole, equilibrato.

Anna Maria Abbona – Barolo DOCG 2016 Bricco San Pietro: viola e goudron al naso; sorso molto tannico, fresco, speziato; ha raggiunto un ottimo equilibrio.

Bricco Giubellini – Barolo DOCG 2016 Del Comune di Monforte d’Alba: viola e goudron al naso; sorso tannico, saporito, fresco, scorrevole e speziato.

Diego Conterno – Barolo DOCG 2016 Del Comune di Monforte d’Alba: profuma di viola e pietra rocca; tannino imponente, il sorso è saporito, speziato e fresco.

Pecchenino – Barolo DOCG 2016 Le Coste di Monforte: austero al naso con gradevoli profumi di viola; il sorso è tannico e succoso, fresco, fruttato e speziato.

Alessandria Gianfranco – Barolo DOCG 2016 San Giovanni: profumi di viola e pietra rocca; un gran tannino colpisce il palato, poi il sorso diventa saporito, speziato e fresco.

Cantina Del Nebbiolo – Barolo DOCG 2016 Perno: ai profumi di viola si aggiunge una nota verde di erbe aromatiche; tannino ancora molto grosso, ma saporito, fresco ed equilibrato.

Raineri – Barolo DOCG 2016 Perno: austero, ma leggermente floreale; tannino imponente, sorso saporito, speziato e fresco;

 

Dal Comune di Novello

Roberto Sarotto – Barolo DOCG 2016 Audace Bergera-Pezzole: profumi di viola e goudron; il sorso è caratterizzato da un forte tannino, ma è scorrevole, speziato e saporito.

 

Dal Comune di Serralunga d’Alba

Boasso Franco – Barolo DOCG 2016 Gabutti: molto ricco al naso con profumi di frutta rossa, viola e cardamomo; il tannino è imponente, il sorso è saporito, speziato; molto equilibrato.

Gemma-Barolo DOCG 2016 Del Comune di Serralunga d’Alba: già al naso si prospetta un vino abbastanza maturo con profumi di frutta rossa e viola; al palato è molto tannico, ma saporito, fresco, speziato ed equilibrato.

Palladino-Barolo DOCG 2016 Parafada: accattivante al naso con profumi di frutta rossa, viola e tizzone ancora caldo; ha un gran tannino, è fresco, saporito, sapido e speziato; ottimo equilibrio.

Paolo Manzone-Barolo DOCG 2016 Del Comune di Serralunga d’Alba: floreale al naso; è tannico, saporito, fresco e speziato; grande equilibrio.

Vico Luigi-Barolo DOCG 2016 Del Comune di Serralunga d’Alba: alterna profumi floreali di viola, a frutta matura e qualche nota di piacevole evoluzione; sorso molto tannico, saporito, fresco e speziato; molto equilibrato.

Ettore Germano – Barolo DOCG 2016 Cerretta: olfattiva complessa ed accattivante con profumi di frutta rossa, viola e tizzone ardente; è ancora molto tannico, ma succoso, saporito, fresco e speziato. Gran vino.

Vietti-Barolo DOCG 2016 Lazzarito: profumi di frutta rossa e viola; il sorso è tannico, fresco, speziato ed equilibrato.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.