Peppe Guida lascia lo Yacht Marina di Stabia

2/2/2021 2.4 MILA
Peppe Guida allo Yacht Club

L’addio ufficiale di Peppe Guida a Yacht Club di Castellammare.

“Anche le esperienze più belle, a volte, arrivano al capolinea. Semplicemente perché, dopo anni, arriva il momento di guardarsi intorno e di cercare nuovi stimoli che aiutino a crescere, guardando avanti con la voglia di mettersi di nuovo alla prova e di cercare un nuovo inizio.

Oggi è arrivato il momento di salutare l’esperienza dello Yacht Club Marina di Stabia: sono stati anni importanti, che hanno rappresentato moltissimo e di cui non smetterò mai di ringraziare il Presidente Giovanni La Mura, la cui stima nei miei confronti ha sempre rappresentato enorme soddisfazione personale, prima ancora che professionale.

Un’ esperienza preziosa e insostituibile, che sicuramente mi accompagnerà in quelle che mi attendono, rendendole uniche, esattamente come questi anni trascorsi a Castellammare.

Non vi anticipo nulla: le possibilità ora sono davvero tante ed è il momento di fare delle scelte che spero si riveleranno entusiasmanti ed impegnative. Sicuramente rappresenteranno un’ulteriore crescita nel mio percorso di vita e di lavoro.

Per ora non dico nulla 😅

come dice la Nonna

si è rosa adda sciurì 🌹

Napoli è fritta: ecco i protagonisti di stasera allo Yacht Club

Ne sta cambiando di cose il Covid! La bellafavola di una terrzza affaccata sulla Penisola dove si mangiava alla grande è finita. Poco fa l’ufficializzazione da parte di Peppe Guida su Facebook.
A noi resta il ricordo di innumerevoli belle serate, tra cui Napoli è fritta organizzata con Maurizio Cortese, degustazioni.
Speriamo che si apra una nuova stagione anche per questo bellissimo spazio.

Castellammare, Yacht Club Marina di Stabia: mangiare sul mare cucina d’autore con vista su Napoli, Sorrento e il Vesuvio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.