Più vino meno Covid (-17%), uno studio cinese da ragione a Cotarella

26/1/2022 4.6 MILA

Due anni fa il presidente dell’Assoenologi Riccardo Cotarella fu duramente attaccato per una dichiarazione in cui, a proposito di Covid, sostenne che bere vino previene le infezioni. Uno studio cinese, che qui riportiamo tradotto dal Mirror sembra dargli ragione. Questo ovviamente non vuol dire non vaccinarsi e non seguire i protocolli delle istituzioni sanitarie nazionali e internazionali sostituendolo con cinque bicchieri di vino a settimana, ma semplicemente che è una prassi che aiuta nella battaglia contro il virus.

Traduzione dal Mirror

Secondo un nuovo studio dello Shenzhen Kangning Hospital in Cina, che ha utilizzato i dati provenienti dal database britannico UK Biobank studiando le abitudini di consumo e la storia del Covid, bere vino rosso potrebbe ridurre il rischio di infezione da coronavirus.

Secondo la ricerca, il vino «ha avuto effetti protettivi» contro il Covid. Nello studio sono stati analizzati 473.957 soggetti, di cui 16.559 risultati positivi al Covid: un modello matematico ha poi preso in esame l’influenza delle diverse bevande alcoliche sul Covid. Gli scienziati hanno così scoperto che chi consuma cinque o più bicchieri di vino rosso a settimana ha un rischio inferiore del 17% di contrarre il virus. Secondo i medici è l’alto contenuto di polifenolo contenuto nel vino, una sostanza che aiuta anche contro l’influenza e altre condizioni respiratorie, a proteggerci.

2 commenti

    frank

    Probabilmente è vero. Resta il fatto che l’etanolo contenuto nel vino è una delle sostanze più cancerogene che si conoscano.

    26 Gennaio 2022 - 11:48

    Mondelli Francesco

    Ogni scusa è buona ma grazie a Dio noi SANTI BEVITORI non abbiamo mai bisogno di scuse quando ci troviamo di fronte ad un buon bicchiere del nettare di Bacco :siamo gente classica non moderna @Frank Si muore di tumore anche rinunciando al bicchiere della gioia e convivialità perché ciò che fa morire non è fumare o bere ma qualcosa che si chiama VIVERE con buona pace dei signori salutisti nonchè bevitori di bevande gasate dal bollino verde mentre probabilmente, purtroppo a breve,la bottiglia di vino si vedrà appiccicato quello rosso FM

    26 Gennaio 2022 - 14:25

I commenti sono chiusi.