Pizza e Calcio Napoli sono uguali. Ecco perché devono stare dalla stessa parte

24/12/2021 479
Sergio Miccu'
Sergio Miccu’

di Brunella Cimadomo

La pizza non è semplicemente la pizza, cioè un cibo.

Così come il Napoli non è solo una squadra.

Pizza e Calcio Napoli rappresentano la dimensione comunitaria di un popolo ed esprimono un processo sociale.

La prima riuscendo a richiamare intorno a uno stesso focolare persone di generazioni diverse e stratificazioni sociali diverse.

Il secondo mettendo insieme padri e figli, professori e studenti, imprenditori e operai tutti proiettati in quello spirito comune che diventa “tifo”.

Pizza e Calcio Napoli sono uguali perché rappresentano la nostra cultura identitaria e devono fare ‘squadra’.

La forza della pizza, unico cibo capace persino di affratellare i popoli ben si è vista anche nell’ultima iniziativa dell’Associazione Pizzaiuoli Napoletani di Sergio Miccú: grazie alla presenza in ben 14 Stati del mondo di delegazioni APN riuscirà a veicolare addirittura la nostra cultura, il brand Procida 2022.

Una sorta di campionato di idee a caccia del gusto che maggiormente interpreta i sapori del paniere flegreo.

E ciascuna delegazione farà sportivamente il tifo per la propria compagine.

Non è la prima volta che si gareggia per la pizza. Prova ne è il Campionato mondiale del Pizzaiuolo.

La pizza unisce, così come lo sport.

Sarebbe bellissimo vedere insieme il Calcio Napoli e l’Associazione Pizzaiuoli, De Laurentiis e Miccú anche nel portare avanti la cultura partenopea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.