Battipaglia, PizzaArt. Le pizze da grani antichi di Vito De Vita e il trionfo del pomodoro fujuto

20/11/2017 3.4 MILA
PizzaArt Vito De Vita pizza cicoria e patate
PizzaArt Vito De Vita pizza cicoria e patate

Battipaglia PizzaArt Pizzeria

Via Rosario 14
Tel. 0828.1840582
www.pizzaart.eu
su Facebook
Aperto la sera
Chiuso lunedì
Pizze da 4 a 10 euro

di Tommaso Esposito

Passaggi obbligati, necessari per capire il mondo della pizza oggi nelle sue tante sfumature, sono questi.
E così si resta piacevolmente sorpresi nell’incontro con un personaggio come Vito De Vita che insieme a sua moglie Helga Liberto ha messo su PizzaArt per proporre, oltre la pizza, la ricerca attenta e meticolosa sul territorio salernitano e cilentano, tra tradizioni e prodotti tipici.

PizzaArt Vito De Vita con Helga Liberto
PizzaArt Vito De Vita con Helga Liberto

Impasti, lievitazioni, guarnizioni diventano un pretesto per fare un viaggio autentico alla ricerca di sapori dimenticati, ritrovati e riproposti nella loro essenzialità.
La scelta dei grani antichi, o meglio dei grani tradizionali, quelli cioè che hanno nella storia di taluni coltivazioni locali la dignità di essere stati selezionati naturalmente, conservati, trasmessi e ora coltivati di nuovo per ricavarne farine particolari, qui non è una moda.

PizzaArt le farine da grani antichi
PizzaArt le farine da grani antichi

È una scelta etica innanzitutto, giacché ideologicamente ispirata ai temi di tipicità e resilienza.
Battipaglia PizzaArt Pizzeria

PizzaArt impasto da grani antichi
PizzaArt impasto da grani antichi

Sedersi a questa tavola, allora, diventa anche un omaggio riconoscente a quella parte del mondo agricolo e gastronomico che tenta, con enormi sacrifici, di differenziarsi, di partire dalle radici.

PizzaArt focaccia di tumminia
PizzaArt focaccia di tumminia

Capita così di giungere nel tempo di San Matteo da queste parti e godersi una milza imbottita, la meveza ‘mbuttunata.
In silenzio, quasi in raccoglimento. ascoltando i sentori dell’aceto e del peperoncino con il cuore, oltre che con le papille.

PizzaArt la milza di San Matteo
PizzaArt la milza di San Matteo

Poi si comincia con queste nuvole al San Marzano.
Una montanara atipica completamente vuota, friabile, che si dissolve al palato.
Imperdibile.

PizzaArt Nuvola al San Marzano
PizzaArt Nuvola al San Marzano

E le patate fritte.

PizzaArt le patate fritte
PizzaArt le patate fritte

 

PizzaArt le patate fritte
PizzaArt le patate fritte

E via con le pizze.
Impasti con grani siciliani ci toccano: Tumminia, Russello e Maiorca. Campani stasera no. È un caso.
Bufala e pacchetelle, eccola.

PizzaArt bufala san marzano e tumminia
PizzaArt bufala e pacchetelle e tumminia

Intensa è la pizza con asparagi selvatici, pancetta croccante e fiordilatte.

PizzaArt pizza con asparagi selvatici
PizzaArt pizza con asparagi selvatici

E quella con il ciambotto di cicoria patate.
Qui la video-ricetta.
Il trionfo del pomodoro fujuto. Evviva.

PizzaArt pizza cicoria e patate
PizzaArt pizza cicoria e patate

 

PizzaArt pizza cicoria e patate
PizzaArt pizza cicoria e patate

Per finire una millefoglie di fico bianco cilentano e crema.

PizzaArt fichi bianchi cilentani
PizzaArt fichi bianchi cilentani

 

PizzaArt mille foglie alla crema con fico bianco cilentano
PizzaArt mille foglie alla crema con fico bianco cilentano

Hanno le pizze il nome di pittori famosi.
Tipo Gaugin, Monet, Chagal.
Perciò PizzaArt.
Non per questo, però, è obbligatorio, sì, obbligatorio, venire qua.
Ma perché comincerete daccapo.
Senza il punto.

Battipaglia PizzaArt Pizzeria