#pizzaunesco contest, sono dieci le pizzaiole che già hanno aderito al contest di Mysocialrecipe!

7/7/2017 1.5 MILA

 

Mysocialrecipe contest
Mysocialrecipe contest

Il contest #PizzaUnesco organizzato dal sito Mysocialrecipe si tinge di rosa. E’ questa la grande sorpresa dei primi giorni di registrazioni che vede già 50 pizze in gara per essere valutate dalla giuria di esperti presieduta da Enzo Vizzari.

Ecco le prime dieci pizzaiole donne che sostengono la candidatura Unesco dell’arte dei pizzaioli napoletani a patrimonio dell’Umanità. Marzia Buzzanca (L’Aquila) con la sua “Senza Nome”, Isabella De Cham (Napoli) con la pizza fritta “Posillipo”, Teresa Iorio (Napoli) con “Femmena e fritta”, Milena Natale (Caserta) con “La Leuciana”, le sorelle Caterina e Antonella Rusciano (Ischia) rispettivamente con la “Soleado” e “Marù”, Jasmine Vernetti (Napoli) con la “Yellow Queen”, Angela Palmieri (Milano) “pizza fritta montanara con pesto”, Filomena Palmieri (Castrovillari, Cosenza) con “Gusto antico” e Sara Palmieri (Nusco, Avellino) con la “Costiera Amalfitana”.

Non solo donne e pizzaioli ma quest’anno il trend investe anche l’estero in poche settimane: registrazioni da Stati Uniti, Cina, Colombia, Polonia, Belgio, Marocco e Norvegia.

Il contest proseguirà per tutta l’estate fino all’ 11 settembre. 

Tra le altre novità del #pizzaUnesco contest anche l’aggiunta di altre menzioni speciali: “pizza in the world” (Luciano Pignataro Wine Blog), “Pizza fuzionale ed alternativa” (Nazionale Italiana Pizzaioli), “Pizza senza glutine” (Ristorazione Italiana Magazine), “Miglior Pizza al Pomodoro” (a cura de La Fiammante).

Le altre menzioni speciali assegnate dai partner di Mysocialrecipe sono “Migliore pizza per gli aspetti nutrizionali” (a cura di Legambiente), “Pizza Slow – migliore pizza per la territorialità” (a cura di SlowFood), “Pizza Pop- la più letta sul web” (a cura di Mysocialrecipe), “Migliore pizza per l’originalità degli ingredienti” (in collaborazione con La Federazione Italiana Cuochi), “Miglior abbinamento Vino – Pizza” (a cura dell’Associazione Italiana Sommelier), “Migliore Pizza per l’impasto” (a cura di Ferrarelle), “La pizza è anche fritta” (a cura della rivista Italia a Tavola). #pizzaUnesco contest è la più grande kermesse che coinvolge il mondo della pizza nel web, ha il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero delle politiche agricole e forestali, Regione Campania, Comune di Napoli, Città Metropolitana, Camera di Commercio, Legambiente, Fondazione Univerde, Associazione Italiana Sommelier e EcoMuseo della dieta Mediterranea di Pioppi,  ed è sostenuta da main sponsor prestigiosi quali Ferrarelle, La Fiammante, Molino Caputo, Olitalia, Sorì e da sponsor autorevoli come il Consorzio del Parmigiano Reggiano. Tra gli sponsor della fase live Event Planet Food, Fondazione Birra Moretti, Gi.Metal  e Scugnizzo Napoletano. I partner sono la Federazione Italiana Cuochi e la Nazionale Italiana Pizzaioli

 

Cliccate qui per sapere tutto!