Pizzeria La Spiga a Pignataro Maggiore, la tradizione e la ricerca in provincia di Caserta

12/2/2018 12.4 MILA
Marco Attanucci
Marco Attanucci

di Antonella Amodio
C’è un buon motivo per spingersi a Pignataro Maggiore nell’Alto Casertano: è la pizza di Marco Attanucci della pizzeria La Spiga.

La Spiga
La Spiga

La pizzeria ha riaperto da pochi mesi dopo un restyling che le ha donato un aspetto più fresco e dinamico, adeguandosi alle tendenze stilistiche attuali e dimostrando la volontà di Marco di valorizzare così anche la sua pizza. Una pizza super alveolata, ad alta idratazione, disco sottile e bordo a canotto, leggera e saporita, ottenuta da un impasto diretto che matura circa 30 ore a temperatura controllata.

La Spiga, sala
La Spiga, sala
La Spiga, sala
La Spiga, sala

Marco è allievo della scuola “Tecnicamente Pizza” del maestro Quintili, anch’esso di Pignataro Maggiore e attualmente in trasferta lavorativa in provincia di Roma. Lo aiuta al forno Domenico Manzo, proveniente anch’esso dalla stessa scuola. Con loro ha iniziato il percorso di ricerca che lo porta ad avere un prodotto che è sinonimo di qualità. Qualità che inizia dalla farina utilizzata per l’impasto, la top di gamma del Molino Magri di Marmirolo, per continuare poi con altri fornitori di materie prime di eccellenza, come ad esempio il pomodoro Torrente.

Marco Attanucci e Domenico Manzo
Marco Attanucci e Domenico Manzo
La Spiga, l'impasto
La Spiga, l’impasto
La Spiga, le pizze da infornare
La Spiga, le pizze da infornare

Prima della pizza, consiglio di assaggiare gli arancini ripieni di pesce o – in alternativa – quelli con maialino nero casertano, porcini e provola. Per rimanere in tema di “tradizioni”, suggerisco gli scugnuzzielli, cioè la pasta di pizza fritta e condita con pomodorini, rucola e parmigiano. Una delizia.

La Spiga, arancini
La Spiga, arancini
La Spiga, pagnottelle farcite di ricotta, pepe e salame
La Spiga, pagnottelle farcite di ricotta, pepe e salame
La Spiga, scugnuzzielli con pomodorini, rucola e parmigiano
La Spiga, scugnuzzielli con pomodorini, rucola e parmigiano

Ampia la scelta delle pizze. Oltre alle tradizionali, in carta è presente la Tarallara, farcita con capicollo, pacchetta gialla di Battipaglia, tarallo sugna e pepe, mozzarella e basilico. La Casertana Dop è invece la pizza che racchiude negli ingredienti la territorialità. È infatti farcita con salsiccia di maialino nero casertano, tartufo del Matese, mozzarella di bufala dop, provola e basilico. Molto buona anche la classica e intramontabile pizza Margherita.

La Spiga - Pizza Tarallara
La Spiga – Pizza Tarallara
La Spiga - Pizza Casertana Dop
La Spiga – Pizza Casertana Dop
La Spiga - Pizza Margherita
La Spiga – Pizza Margherita
La Spiga, cornicione
La Spiga, cornicione

Il menù è ricco anche di selezioni di taglieri di salumi e formaggi, e focacce di diversi gusti.

Discreta selezione di birre e vini, che è in via di ampliamento. Il servizio è celere e cortese.

La pizzeria La Spiga ha 70 posti a sedere ed una veranda che in estate consente di poter cenare all’aperto.

Costo pizza marinara: 3,50 €

Pizzeria La Spiga
Via Seuce, 81052 Pignataro Maggiore (CE)
Telefono: 0823 1879146
Chiuso: mercoledì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *