Pomorosso d’Autore: ecco i vincitori della Terza Edizione del Contest di Mysocialrecipe, dal tema in sugo veritas, in collaborazione con la Fiammante e Olio Fam

24/7/2018 1.4 MILA
Pomorosso d’Autore
Pomorosso d’Autore

Per il terzo anno consecutivo, POMOROSSO D’AUTORE riserva emozioni e sorprese fino all’ultimo round. Dopo aver superato ben due selezioni online con oltre cento ricette registrate sulla piattaforma di Mysocialrecipe, ad aggiudicarsi l’agguerritissima gara finale live, nelle cucine dello Yacht Club di Marina di Stabia, SHAMIRA GATTA per la categoria “foodblogger e appassionati” e FABIO GALLO per la categoria “cuochi e professionisti” hanno trionfato con un’interpretazione rigorosa dell’arte della semplicità: gli Spaghetti al Pomodoro.

Una ricetta solo apparentemente facile per una prova di cucina davvero estemporanea: un divertente escamotage che ha spiazzato i finalisti per testarne trasversalmente la tecnica, la conoscenza delle materie prime, la personalità e la consapevolezza del valore della Tradizione, sotto lo sguardo vigile della giuria, presieduta da ALLAN BAY (scrittore e giornalista enogastronomico) e composta da PEPPE GUIDA (chef stellato Antica Osteria Nonna Rosa, Vico Equense – NA), RICCARDO MELILLO (graphic and food photographer, Italia a Tavola) e VALENTINA SCOTTI (foodblogger di An Experimental Cook, vincitrice di Pomorosso d’Autore 2017).

Ad aggiudicarsi la menzione speciale per la ricetta più visualizzata sul sito MySocialRecipe.com è stata ROSA DEL GAUDO con la sua Fusion di pappa al pomodoro, mentre il miglior video è quello di ROBERTO ONORATI per la ricetta del cocktail Napoli Royal.

Con le meravigliose creazioni di Chef PEPPE GUIDA dedicate agli sponsor nell’elegante cornice dello Yacht Club di Marina di Stabia, alla presenza di giurati e media partner, si chiude letteralmente in bellezza “In Sugo Veritas”, la terza edizione della competizione di Mysocialrecipe dedicata all’autentico made in Italy, organizzata in collaborazione con LA FIAMMANTE e OLIO FAM. Gli undici finalisti proseguiranno, insieme, in Irpinia, in Daunia e alle pendici del Vesuvio, tra borghi patrimonio Unesco e colazioni contandine, lo straordinario viaggio dedicato alle filiere dell’oro rosso e dell’oro verde italiani.

Media Partner dell’iniziativa LUCIANO PIGNATARO WINEBLOG, ITALIA A TAVOLA E MALVAROSA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.