Da Carmelo a Palinuro, fra gamberoni e pesce fresco

7/9/2018 5.2 MILA
Da Carmelo a Palinuro
Da Carmelo a Palinuro

di Bruno Sodano
Il Mar Mediterraneo è ricco di pesci e la costa cilentana è famosa per le lunghe tradizioni legate ai borghi marinari. Nel Cilento ci sono ancora diversi ristoranti che propongono una cucina buona, di tradizione, dove il menù varia in base al pescato locale. A Palinuro, vicino il bivio per Centola, a due passi dall’azienda Aura Cilento, c’è Da Carmelo. Un ristorante capitanato dalla multitasking Adele Serva, proprietaria della struttura, che si destreggia con velocità fra tavoli e cucina dando un valido supporto alla madre, cuoca del locale.

Sala esterna molto accogliente, con giardino. Un posto che mette a proprio agio e che predispone al “passare una serata piacevole”.

Da Carmelo a Palinuro
Da Carmelo a Palinuro

Menu e carta dei vini. Il primo, con varie portate proposte, tutte territoriali, fatte con materia prima di ottima qualità. Ogni giorno varia in base al pescato locale. La seconda, molto varia con una buona selezione di cantine ed etichette. Presente anche lo champagne.

Da Carmelo a Palinuro
Da Carmelo a Palinuro

 

Fra i vari antipasti il piatto forte è la lavagna. Un misto di pesce suscettibile di variazione giornaliera in base sempre ai prodotti freschi disponibili. Sicuramente i crudi non mancano. Gamberoni rossi di Palinuro, tartare di tonno con il mango, carpaccio di tonno, ricci di mare, pesce spada marinato all’aceto di mele, panino tonno, nocciole e cipolla rossa di tropea, alici marinate in aceto di mele su primo sale, insalata fredda di mare e gamberoni rossi scottati al sale. Il crudo davvero notevole. Una sciccheria è stata la bottiglietta di Gin Puro da nebulizzare sul crudo.

Da Carmelo a Palinuro
Da Carmelo a Palinuro

Si prosegue con i primi piatti. La scelta è andata sul piatto consigliato che porta il nome del ristorante: Spaghetto alla Carmelo. Spaghetto saltato in padella con trito di gamberoni, aglio e peperoncino. Cottura della pasta molto buona.

Da Carmelo a Palinuro
Da Carmelo a Palinuro

Con il secondo piatto la cucina si supera. Una grigliata fatta bene, difficile da trovare in zona. Un’ orata di mare di circa 1,300 kg (per due ovviamente) servita già porzionata e pulita, con gamberone rosso di Palinuro. La cottura del pesce è molto attenta e, nonostante la notevole pezzatura della Sparus aurata rigorosamente di mare, ha preservato la giusta succosità della carne.

Da Carmelo a Palinuro
Da Carmelo a Palinuro

Si conclude con il dolce in perfetto stile cilentano, mille foglie ai fichi del Cilento, con un liquore al cioccolato auto prodotto dalla consistenza molto densa, simile ad un budino.

Sicuramente una cucina da provare, a Palinuro, che punta tutta la linea sulla freschezza dei prodotti proposti con un’attenzione particolare rivolta ai crostacei.

Costo sui 35-40 euro vini esclusi

Ristorante Da Carmelo
Strada statale 562, 84051 Palinuro
0974 931138
www.ristorantebebdacarmelo.it