Ristorante Il Granaio della Dimora Storica Giorni: il nuovo sogno lucano di Paolo Patrone

12/1/2022 1.6 MILA

 

Il direttore Matteo Sintini con Paolo Patrone e Irene Fusari responsabile sala

di Barbara Guerra

Sguardo romantico da poeta e tempra del generale d’armata o, meglio, da capitano d’industria. Paolo Patrone, imprenditore lucano a capo di una importante azienda automotive che realizza componenti di alto valore tecnico e qualitativo per le più importanti case automobilistiche del mondo, da pochi mesi ha realizzato un suo grande sogno. Dopo una lunga e raffinata ristrutturazione ha aperto le porte del palazzotto nobiliare del suo paese natio: Pignola. Dimora Storica Giorni, già Palazzo Lombardi, una bella residenza nel centro del paesino montano a pochi minuti da Potenza acquistato alcuni anni (fu anche di proprietà della famiglia di Roberto Murolo). Il suo primo impianto risale al 1600 e conserva il fascino particolare dell’antico che incontra l’onirica opera di restauro e arredamento condotta in prima persona da Paolo che inserisce pezzi d’arte, oggetti d’antiquariato e pezzi di design con grande gusto e, da ingegnere, guarda sempre alla fruibilità e comodità degli spazi. Riprende angoli incantati, imperdibile la camera con l’antica cucina, perfeziona i passaggi segreti, illumina con interessanti scelte architettoniche. Questa Dimora con comode e belle camere, oltre ad una suggestiva veduta gode di un tesoro nascosto: una moderna SPA, in cui vivere un totale relax. Acque che sgorgano da secoli nello stesso punto che oggi diventa luogo di per rilassarsi, pietre naturali, una grande opera di recupero perfezionata da tagli moderni e tecnologia contemporanea. Consigliamo una nuotata nella piscina riscaldata che dall’interno arriva all’esterno, se c’è la neve diventa tutto incantato.

L’offerta è completata dal ristorante Il Granaio in cui troviamo tre giovani chef: Angelo Calciano, Luca Zuppella e Diego Orizio. In sala la solare Irene Fusari. Su tutti la direzione Matteo Sintini, le sue origini emiliane si percepiscono nell’accento e nei modi garbati e allegri di ricevere. Nelle sue parole invece un grande amore per la Basilicata in cui ha scelto già da tempo di sviluppare il suo percorso professionale, così come il resto della brigata.

Piatti del primo menù assaggiato a pochi giorni dall’apertura con un bel margine di crescita per centrare bene l’obiettivo di organizzare un’offerta coerente con il luogo e il territorio. Non mancano le basi e un buon palato. Si ondeggia tra qualche guizzo creativo dal gusto intenso come la Crepe al nero di calamaro e baccalà mantecato con salsa al Vermouth e melograno, a un solido piatto della tradizione ottimamente realizzato come gli Strasciati al ragù di cinghiale. Buona e molto ben realizzata la Melanzana all’acquapizza, omaggio al tataki di Davide Scabin. Bilanciato e fresco il dessert al Cioccolato bianco e fichi d’india.

 

I piatti del Ristorante ‘Il Granaio’ di Dimora Storica Giorni – Pignola

 

 

Le Camere di Dimora Storica Giorni – Pignola (PZ)

 

 

Dimora storica Giorni Resort & Spa

Via Umberto I, 85010 Pignola PZ

Tel 366 2552813

.
.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.