Salerno, giovedì 17 marzo: capra, capretto e…caprettone da Suscettibile!

15/3/2022 738

Una serata alla scoperta delle radici rurali, a partire dalle sue eccellenze enogastronomiche che si rispecchiano nella radice della parola “capra”. La declinazione della parola stessa, spesso legata ad un accezione poco degna dell’animale a cui fa riferimento, si tradurrà in un menù “rivoluzionario” che è pronto a scendere in tavola per mostrare la bontà di specialità nostrane, spesso troppo poco conosciute. Dai formaggi alla carne dell’azienda Tenuta Principe Mazzacane, abbinati a quel vitigno raro e prezioso della cantina Casa Setaro, trasformati dall’arte culinaria di Suscettibile, nasce “Capra, Capretto e Caprettone: il metodo cilento”: giovedì 17 marzo (ore 20:30) vi aspetta una serata “pop art” gastronomica, in cui varie desinenze cambiano e si intrecciano a tavola per un racconto enogastronomico davvero suggestivo e ricco di colori.

IL MENU DELLA SERATA

Bon bon di cacio e capra vecchia

w/ Pietrafumante Brut 2019
spumante metodo classico di caprettone – 30 mesi sui lieviti

Cotoletta di Lombatina di capra vecchia con cacio e pomodoro

w/ Munazei Bianco 2021
100% Caprettone – guyot, a piede franco – affinamento in acciaio e in bottiglia

Costoletta al vapore in cavolo nero con purea di aglio ed il suo fondo

w/ Aryete Caprettone 2020
100% Caprettone – guyot, a piede franco – affinamento in anfora

Per restare leggeri
Fusillo di Felitto con sfilacciato di capra in rosso con aria di cacioricotta

w/ Pietrafumante Brut 2019
spumante metodo classico di caprettone – 30 mesi sui lieviti

Fer finire in Cilento o quasi

Capretto con patate e rosmarino

Contradae 61•37

Dolce desiderio

Fragole del Cilento sciroppate con spuma di yogurt di Capra

w/ Pietrafumante Brut Nature 2018

spumante dosaggio zero metodo classico di caprettone

Presenta il giornalista Alfonso Sarno

In collaborazione Casa Setaro e Tenuta Principe Mazzacane

Un elogio alla vita lenta, da assaporare “cuncio cuoncio”, la stessa che è stata decantata da Luciano Pignataro nel suo “Metodo Cilento”, presentato nell’arco della cena dal giornalista Alfonso Sarno, per regalare agli ospiti un tocco in più… di gusto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.