Officina della Pizza a Sarno, Mario Severino fa il meccanico….vicino al forno

2/11/2017 16.9 MILA
Officina della Pizza
Officina della Pizza Mario Severino con la sorella Mariagrazia e la fidanzata Domenica Corrado

Officina della Pizza a Sarno
Via Paolo Falciani, 84

Tel: 081 965235
Aperto la sera, chiouso il lunedì

Ed ecco un’altra bella storia di pizza. Mario Severino ha 25 anni, già da una dozzina gironzola tra forni e pizzerie dell’hitnterland vesuviano e nel Salernitano. Poi la decisione di mettersi in gioco in prima persona non più solo al bancone ma come imprenditore. E nel marzo 2016 ha aperto questo spazio nel cuore di Sarno, l’ultimo paese della provincia di Salerno al confine con Napoli.

Officina della Pizza
Officina della Pizza: il forno

Perché officina? Beh, perché il padre Mimmo ha una officina meccanica ma a Mario questo lavoro non mai piaciuto troppo. Ha preferito seguire la via della pizza, ha studiato, fatto corsi da Giorilli e grazie a lui ha deciso di inserire la biga nella pizza conuna attenzione alla lievitazione e agli impasti, circa48 ore prima di finere nel forno.

Officina della Pizza, sala
Officina della Pizza, sala

La pizzeria è essenziale, pulita, moderna. Un esempio di quello che sta succedendo nel mondo pizza. grandissima attenzione ai prodotti di qualità, ricerca e studio sugli impasti. Certo la biga non è nella tradizione della pizza napoletana che ha un impasto diretto ed è efficace soprattutto per il pane. Ma nella pizza a canotto la combine spesso è obbligata anche se non è necessaria la biga per ottenere il cornicione alto.

Officina della Pizza, fritti
Officina della Pizza, fritti

Ma parliamo del risultato a cui arriviao non prima di aver provato come al solito i fritti, molto buoni e centrati.
La pizza di Mario è molto buona, leggera, saporita, realizzata con ottimi ingredienti. Scioglievole e soffice, ai clienti piace e nonostante il paese sia piccolo la voce è iniziata a girare.

Officina della Pizza, pizza margherita
Officina della Pizza, pizza margherita

Buona la margherita ma la buga ha più efficacia nelle pizze composte, dove i sapori trovano un altro punto di quilibrio, come per esempio nella cabronara.

Officina della Pizza, pizza
Officina della Pizza, la carbonara

Favoloso il duetto tra il pomodoro e l’impasto nella marinara.

Officina della Pizza, pizza
Officina della Pizza, pizza marinara
Officina della pizza, il cornicione
Officina della pizza, il cornicione
Officina della pizza
Officina della pizza

Capitolo ripieni: goloso e ricco quello al forno, imperdibile la pizza fritta. Tradizionale, ben eseguita.

Officina della Pizza, calzone
Officina della Pizza, calzone
Officina della Pizza, calzone
Officina della Pizza, calzone

CONCLUSIONI

Una pizza d’autore e di carattere. Mario Severino è all’inizio del suo percorso e siamo sicuri che ci riserverà ancora tante soddisfazioni. Intanto il nostro consiglio è andare a Sarno e provare le sue pizze. Il locale, grazie alla sorella e alla fidanzanta, gira alla peferzione con una buona selezione di birre e anche qualche vino. Che dire, le strade della pizza buona sono infinite.

Officina della Pizza
Officina della Pizza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *