Spaghettoni Friggione e Parmigiano di Irina Steccanella

14/4/2020 1.1 MILA

Spaghettoni Friggione e Parmigiano
Spaghettoni Friggione e Parmigiano

ll friggione, in dialetto frizòn frizàn, è una salsa a base di cipolla bianca e pomodori pelati tipica della tradizione culinaria bolognese. Un piatto sostanzioso della cucina povera da servire principalmente come contorno: una preparazione semplice, ma che prevede tempi lunghi. Le cipolle devono infatti macerare in una ciotola con sale e zucchero per circa 4 ore, prima di essere soffritte a fuoco lento con lo strutto, e insaporite poi con il pomodoro. La ricetta originale del friggione è stata inventata nel 1886 da Maria Manfredi Baschieri e oggi è conservata presso la Camera di Commercio di Bologna.

Irina Steccanella propone questa versione con gli spaghettoni.

Spaghettoni con friggione e parmigiano

  • 0.0/5Vota questa ricetta

Ingredienti per 2 persone

  • 200 g di spaghetti
  • 1 kg di cipolla bianca
  • 300 gr di pelati
  • 1 cucchiaio di strutto
  • 1 cucchiaino di sale groddo
  • Parmigiano grattugiato 50 gr
  • Pepe nero q.b

Preparazione

Pelare e tagliare le cipolle a julienne il più sottile possibile.
Aggiungere il sale grosso e lasciare marinare le cipolle per 4 ore.
Versare le cipolle e la sua acqua in una pentola, aggiungere lo strutto e lasciare stufare le cipolle per 2 ore e mezza mescolando di tanto in tanto.
Aggiungere i pelati frullati leggermente e cuocere piano piano per altre 2 ore.
Una volta pronto il friggione cuocere la pasta, e usate il friggione come condimento anche generoso, spolverate di parmigiano grattugiato e pepe nero.

Vini abbinati: Labrusco di Sorbara